NASA, gli alieni esistono e sono nel ghiaccio

0
NASA, gli alieni esistono e sono nel ghiaccio

Alan Stern, esperto della NASA, gli alieni esistono ma sono intrappolati nel ghiaccio, impedendo ogni comunicazione col genere umano

NASA, Alan Stern rivela: extraterrestri esistono e sono sotto terra nel ghiaccio

Stavolta non c’è nessun fanatico del complotto a rivelare la notizia bomba sugli alieni, bensì un massimo esperto della NASA: Alan Stern. Diciamo che le stelle erano nel suo destino (in tedesco, Stern vuol dire Stella), anche se l’opinione del responsabile della missione New Horizons ha già scatenato polemiche a non finire. Secondo l’esperto, gli alieni esistono, ma non sono in grado di contattarci in quanto intrappolati nel ghiaccio.

NASA, chi è Alan Stern e perché la teoria degli extraterrestri sotto il ghiaccio

Alan Stern non è uno qualunque: ha contribuito a portare una sonda su Plutone allo scopo di studiare il pianeta ed è fermamente convinto che gli extraterrestri siano una realtà da non ignorare. Mesi fa, i famosi hacker di Anonymous avevano detto che la NASA avrebbe annunciato ufficialmente di essere a conoscenza di nuove forme di vita extraterrestri. L’annuncio di Stern è arrivato nel corso di un meeting dell’American Astronomy Society Division for Planetary Sciences, durante il quale lo studioso ha ipotizzato che gli alieni siano intrappolati sotto la superficie di pianeti e satelliti. Gli extraterrestri sarebbero, per la precisione, rinchiusi in una crosta ghiacciata. Proprio il ghiaccio impedirebbe agli alieni di osservare ciò che li circonda e di comunicare con noi terrestri.

Alan Stern della NASA: alieni sotto il ghiaccio perforano pianeti e satelliti

Alan Stern, avendo studiando molti pianeti, ha trovato un comune denominatore, ovvero l’esistenza di oceani subsuperficiali. Dove si trovano gli alieni? Secondo il responsabile della missione New Horizons della NASA, potrebbero essere nascosti nella luna di Giove Europa e in quella di Saturno Encelado. In entrambe le zone sono presenti dei geyser che fuoriescono da crepe dell’involucro di ghiaccio. Questo fenomeno proverebbe che gli extraterrestri starebbero perforando la superficie per scoprire cosa si trova al di sopra. Quindi, gli alieni vivrebbero sotto terra e non sulla superficie di pianeti e satelliti.