Nina Moric candidata sindaca di Torre del Greco? La provocazione sui social

Nina Moric candidata sindaca di Torre del Greco? La provocazione sui social

L’ex moglie di Fabrizio Corona è sempre sulla notizia e usa Facebook per condividere le sue idee

Fermate Nina Moric! La modella croata ha monopolizzato Facebook. Da tempo l’ex moglie di Fabrizio Corona ha iniziato ad usare i social network per provocare e condividere le sue idee. Una mossa furba, ma non agisce da sola, dietro questa strategia ci potrebbe essere il fidanzato Luigi Mario Favoloso. Il ‘gatto’ e la ‘volpe’ dei social non sbagliano un colpo, una strategia comunicativa che fa impallidire qualsiasi ‘cugino’. Noi seguiamo Nina Moric e i suoi post su Facebook perché è pungente e arguta, e soprattutto intelligente. L’unica nota ‘stonata’ è il suo avvicinamento a Casa Pound, ma non possiamo certo giudicare le sue scelte politiche.

Arrestato il sindaco di Torre del Greco, il paese di Luigi Mario Favoloso

Nina Moric ormai è sempre più decisa ad entrare in politica e su Facebook ha scritto che vorrebbe candidarsi a Torre del Greco. Negli scorsi giorni il sindaco della ridente cittadina è stato arrestato perché finito al centro di un’indagine per fondi illeciti nell’ambito della raccolta dei rifiuti e la Moric non ha perso tempo. “Sono felice di informare i cittadini di Torre del Greco (che hanno visto arrestare il proprio sindaco) che alle prossime elezioni mi candiderò anche io. Questa cosa che vi ho liberato di Favoloso è arrivato il momento di pareggiarla”.

Sui social si è scatenato il putiferio in brevissimo tempo e la Moric ha dovuto ritirare la sua candidatura a sindaca spiegando che si trattava solo una provocazione. Nina ha intenzione di parlarne con il movimento Casa Pound e con la famiglia del compagno e ha commentato le diverse reazioni. Nina Moric è convinta che la notizia, se fosse vera, avrebbe risvolti positivi e ha aggiunto che la politica non è come il calcio quindi non ci si dovrebbe schierare per partito preso. Chapeau!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*