Onilaq: come funziona questo smalto per le unghie

0
Onilaq

I funghi alle unghie sono una condizione piuttosto comune che inizia come una sorta di macchia bianca o gialla sotto o sopra la punta dell’unghia. Quando l’infezione fungina si fa più profonda, l’unghia può diventare scolorita, può ispessirsi e può sbriciolarsi sul bordo. L’infezione può inoltre interessare una sola unghia, o più unghie, spesso contagiatesi tra di loro.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Se la condizione di funghi alle unghie è lieve e non infastidisce il paziente, lo stesso potrebbe non aver bisogno di cure. Se tuttavia il fungo si fa doloroso e determina unghie ispessite, l’auto-cura con farmaci come Onilaq può aiutare.

Cerchiamo dunque di comprendere quali siano le caratteristiche della c.d. onicomicosi, spesso confusa con la c.d. sindrome del piede d’atleta, che invece vede il fungo infettare anche le aree tra le dita dei piedi e la pelle dei piedi.

Cause delle infezioni fungine

Le infezioni fungine delle unghie sono causate da vari organismi fungini (appunto, i funghi). La causa più comune è un tipo di fungo chiamato dermatofita, ma anche lieviti e muffe possono determinare tali infezioni.

Ricordiamo anche che l’infezione da unghie fungine può svilupparsi nelle persone a qualsiasi età, ma è più comune negli anziani. Man mano che l’unghia invecchia, può infatti diventare più fragile e secca e, dunque, soggetta a tali complicazioni: le crepe che si creeranno nelle unghie permettono ai funghi di entrare, e tutto ciò, unitamente ad altri fattori come la ridotta circolazione del sangue ai piedi e un sistema immunitario indebolito, possono avere un ruolo determinante nell’insorgenza dell’onicomicosi.

Fattori di rischio dell’onicomicosi

I fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare funghi alle unghie includono:

  • età: essere anziani, a causa della riduzione del flusso sanguigno, di più anni di esposizione a funghi e unghie che crescono più lentamente;
  • sudorazione insistente;
  • storia clinica di “piede d’atleta”;
  • camminare a piedi nudi in aree comuni umide, come piscine, palestre e bagni con doccia;
  • avere una piccola ferita alla pelle o alle unghie o una condizione della pelle come la psoriasi;
  • soffrire di diabete, problemi di circolazione o un sistema immunitario indebolito.

Cos’è Onilaq

Chiarito quanto sopra, iniziamo con l’evidenziare che Onilaq è un trattamento efficace contro le unghie fungine. Contiene infatti degli ingredienti che sono in grado di penetrare nell’unghia e cambiare il suo microambiente, rendendolo ostile alla crescita dei funghi. Di conseguenza, l’infezione si risolve in tempi relativamente rapidi e l’unghia diventa di nuovo sana.

Tra i motivi che hanno spinto tantissime persone a provare Onilaq quale prodotto di auto-cura per le infezioni fungine, c’è sicuramente la sua comodità. Onilaq è infatti disponibile come un pratico applicatore simile a quelli usati per gli smalti: la soluzione può inoltre essere applicata in pochi secondi e asciuga entro un minuto.

Per cosa si usa Onilaq

Le unghie fungine sono causate da un fungo che si alimenta nelle unghie, distruggendole lentamente. Un’unghia fungina è caratterizzata dal fatto che gli strati delle unghie diventano fragili e di colorazione giallastra o marrone, favorendo poi un ispessimento dell’unghia.

Onilaq è in grado di uccidere il fungo che causa questi sintomi grazie a una formula che agisce penetrando profondamente nella lamina ungueale andando a intaccare la causa dell’infezione. Onilaq penetra in pochi secondi senza la necessità di intaccare la lamina ungueale, ed è arricchito da una serie di ingredienti che sono in grado di prendersi cura della cura dell’unghia durante il trattamento, aiutando così il paziente affetto da onicomicosi a ricostruire la struttura dell’unghia danneggiata, migliorando quindi l’aspetto cosmetico della stessa e fornendo una barriera più forte contro le infezioni fungine.

Come usare Onilaq

Come anticipato, Onilaq è disponibile come un pratico applicatore simile a quelli che vengono comunemente usati per applicare lo smalto. È dunque possibile utilizzare il prodotto come se fosse una soluzione per rivestire l’unghia, grazie al suo piccolo pennello. Prima di ogni applicazione è consigliabile pulire e asciugare l’unghia interessata, mentre dopo l’applicazione sarà sufficiente lasciare asciugare il prodotto prima di indossare una calzatura.

Per i migliori risultati, è bene trattare l’area infetta come indicato e continuare il trattamento fino a quando l’unghia non si è completamente ripresa. Consultare un medico se l’infezione non mostra segni di miglioramento, ed evitare il contatto con gli occhi e le mucose.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS