Padova: morta per meningite l’anziana che soggiornava ad Abano Terme

Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

Una donna di 83 anni, che soggiornava ad Abano Terme, è scomparsa a Padova, dove era stata ricoverata per meningite di tipo c. La donna, originaria di Mel, un piccolo comune un provincia di Belluno, era in vacanza insieme ad un’amica.

Padova: il ricovero di un’anziana colpita da meningite

L’83enne aveva contratto il virus prima di arrivare a Padova. La dinamica del ricovero e della malattia non è stata chiara fin da subito, dal momento che i fatti sono stati resi noti soltanto a partire da venerdì.

L’anziana, che insieme ad un’amica soggiornava in un hotel di Abano Terme, si è sentita male mercoledì mattina ed è stata ricoverata, in prognosi riservata, all’ospedale di Padova. Ovviamente, insieme al ricovero, sono stati fatti tutti gli accertamenti del caso per scongiurare, del tutto, il rischio di contagio. Sono stati sottoposti, infatti, alla rituale profilassi sia il personale dell’albergo, sia quello infermieristico, sia, infine, il medico dell’ospedale di Padova.

L’anziana avrebbe contratto il virus (meningite di tipo c) prima di raggiungere Padova. A tal proposito, Emanuele Boaretto – presidente di FederAlberghi Terme Abano Montegrotto – ha rassicurato tutti, escludendo categoricamente ogni rischio di contagio, nè nell’hotel, nè ad Abano. Stando a queste dichiarazioni, quindi, l’anziana avrebbe contratto il virus precedentemente.

Padova: muore l’anziana che era stata ricoverata per meningite

Non ce l’ha fatta, tuttavia, la bellunese originaria di Mel. La donna di 83 anni, che aveva contratto il virus secondo delle dinamiche non ancora chiarite definitivamente, era in terapia intensiva all’ospedale di Padova, dove era stata ricoverata e dove si trovava in prognosi riservata.

Ad ora, non si hanno notizie relative alla natura del contagio. Scongiurata la possibilità che il virus si trovasse nell’hote di Abano Terme – o ad Abano stessa – resta l’interrogativo sul luogo in cui la donna avrebbe contratto il virus. Indicativo, oltre che eccessivo campanello di allarme, è l’ennesimo caso di meningite in Italia.

Informazioni su Bruno Santini 16 Articoli
Amante della scrittura e dell'attualità, esperto di news che spaziano tra svariati temi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*