Parmalat ritira vasetti di Pappa Reale e Yogurt Bianco

Parmalat ritira vasetti di Pappa Reale e Yogurt Bianco
Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

Abbiamo perso il conto dei casi di richiamo di prodotti anche di noti marchi come l’ultimo che riguarda la Parmalat. Esselunga e Auchan hanno disposto il ritiro dello yogurt bianco e della pappa reale.

Ritiro dal mercato di prodotti Parmalat

All’interno dei vasetti di Pappa Reale Parmalat delle confezioni 2x125gr potrebbero contenere dei corpi estranei (pezzi di spago e altro), per questo motivo i supermercati Esselunga e Auchan avrebbero disposto il ritiro dal mercato. La notizia è stata confermata dalla stessa azienda, quindi non si tratta di una bufala. I consumatori che hanno acquistato il prodotto devono controllare il lotto di riferimento e stare molto attenti perché si rischia il soffocamento. Il ritiro disposto in misura precauzionale riguarda il seguente lotto: “KYR PAPPA REALE con scadenza minima 01/03/2018, stab. FR 53.054.005 CE – EAN 80595816”. Parmalat ha inviato una nota ai supermercati con cui ha stabilito la restituzione della somma pagata per questo lotto e ha messo a disposizione un numero verde per qualsiasi informazione: 800 848 020. Lo stesso avviso è arrivato anche per lo Yogurt Bianco Kir della Parmalat.

Perché si ritirano i cibi dal mercato?

Come dicevamo questo è solo l’ultimo di una serie di richiami, la nostra salute deve essere salvaguardata. Ci sono diversi casi in cui sono stati trovati formaggi trattati con additivi e dai controlli è emerso che spesso vengono aggiunte sostanze non ammesse dalla normativa europea che è molto restrittiva per quanto riguarda il cibo. Tra i settori a rischio contraffazione c’è anche quello dei vini, dalla sofisticazione alla mancata dichiarazione di prodotti che sono venduti in nero e sono sprovvisti della documentazione ufficiale.

Il caso Parmalat che vi abbiamo segnalato oggi è quello meno eclatante perché si tratta del ritiro di un prodotto pericoloso per la salute che è stato scoperto grazie alle continue operazioni di controllo. Sul web invece è molto più difficile scoprire quali sono gli alimenti contraffatti, sulle piattaforme online i truffatori possono operare in libertà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*