Patatine fritte cancerogene, allerta alimentare: le buste e le marche da evitare

Allarme patatine fritte in busta, contengono acrilammide: quali marche evitare?
PELLE RIGENERATA IN 4 SETTIMANE con SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS

Croccanti, deliziose e peccaminose. Sono le patatine fritte in busta, spuntino ideale per spezzare la monotonia di una giornata uggiosa o per rendere piacevoli i momenti difficili. Questo snack che piace a grandi e piccini è considerato pericoloso, per la presenza di una sostanza chimica.

Acrilammide nelle patatine fritte: si trova anche in altri cibi?

Le patatine fritte in busta contengono acrillamide. Questa sostanza è considerata molto pericolosa per la nostra salute. Si forma in seguito alle alte temperature dei processi di cottura tra cui la frittura, ma anche durante la cottura in forno e alla griglia. L’acrilammide è una conseguenza delle reazioni chimiche che hanno come protagonisti gli zuccheri e gli amminoacidi. Il processo chimico è noto come reazione di Maillard e ovviamente non sono sotto accusa solo le patatine in busta ma anche crackers, biscotti, caffè, pane e persino fumo di tabacco. Alcuni studi hanno accertato che non è solo l’acrilammide che ha un effetto tossico ma anche la glicidammide, un prodotto metabolico principale.

Patatine fritte pericolose: le marche incriminate

Le patatine confezionate hanno una quantità elevata di acrilammide, Lo studio dell’ABR (American Board of Radiology) ha preso in considerazione alcune delle marche più amate dai consumatori e secondo gli esperti questi controlli devono essere eseguiti dalle aziende, ancora prima di immettere il prodotto nel mercato. Sono 6 in totale i campioni di patatine fritte portati in laboratorio e secondo lo studio il 50% contiene acrilammide in concentrazioni superiori rispetto a quelle stabilite dall’Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare). Le marche da evitare sono Amica Chips Eldorada, Crocchias classiche Terranica e Carrefour classiche. Hanno superato il test Lays classiche senza glutine, Patasnack classica senza glutine e San Carlo 1936. Le patatine fritte sono una tentazione per i golosi e non solo, ma sarebbe meglio moderare il consumo e scegliere spuntini più sani.

NON RIMANDARE COME AL SOLITO, LA BELLA STAGIONE SI AVVICINA, CREMA ANTICELLULITE BARO COSMETICS, LA MIGLIORE

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*