Pensioni ultimissime news quota 100 e APE volontaria

0
Pensioni ultimissime news quota 100 e APE volontaria

Le ultime novità sulle pensioni oggi si concentrano sulle quote e sul ritorno alla flessibilità. Questo sistema può semplificare il percorso di uscita dal lavoro ma non può includere le situazioni di disagio. Il pensionamento anticipato con APE volontaria ha registrato più di 4mila richieste.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Quota 100, contraddizioni tra ricalcolo e limite di platea

Il nuovo Governo sta per avviare i lavori, e il dibattito sulle pensioni si è spostato direttamente sulle ipotesi previste dal contratto di Movimento 5 Stelle e Lega. La soluzione individuata per semplificare l’uscita dal lavoro è quota 100, il meccanismo che unisce età lavorativa e anzianità contributiva. Le coperture previste, circa 5 miliardi di euro, aumentano i dubbi sulla platea dei beneficiari. Deve essere stabilito un limite anagrafico (63-64 anni di età) e deve essere fatto il calcolo contributivo perché si abbatterebbe l’estensione Quota 41.

L’uscita anticipata con l’opzione donna è legata alle risorse disponibili quindi non è estesa a tutti. A ciò si aggiunge la situazione degli esodati che potrebbero non rientrare in questi provvedimenti. Per spiegarlo in maniera più semplice: la coperta è troppo corta rispetto alle necessità. I lavoratori sperano comunque che venga superata la rigidità imposta dalla Legge Fornero e dalle manovre restrittive.

APE volontaria e uscite anticipate

I lavoratori che seguono le ultime news sulle pensioni sono interessati anche all’APE volontaria, ovvero il meccanismo di anticipo pensionistico che si attiva a partire da 63 anni di età e con 20 anni di contributi. I nuovi dati diffusi negli ultimi giorni confermano che sono state presentate oltre 4000 domande e che l’importo dell’assegno mensile si attesta intorno a 925,00 euro. I finanziamenti richiesti invece ammontano a 170 milioni di euro, mentre per il richiedente è in media di 40 mila euro. L’opzione APE volontaria dopo il lungo iter di approvazione può partire e i primi assegni saranno corrisposti a partire da luglio, salvo ulteriori proroghe.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.