Plusvalenze, 3 punti di penalizzazione al Chievo

0
Plusvalenze, 3 punti di penalizzazione al Chievo

La penalizzazione al Chievo e l’ìnibizione al presidente Campedelli, alla fine, sono arrivati. Rispetto alle richieste da parte della Procura della FIGC, però, il risultato è tutt’altro. Inizialmente la Procura aveva richiesto (in merito al caso delle plusvalenze, operate nel triennio 2014-2017) 15 punti di penalizzazione per la stagione in corso e 36 mesi di squalifica per Campedelli. Il legale della società scaligera aveva già fatto sapere che il Chievo avrebbe chiesto di sospendere il caso per improcedibilità di processo e difetto di forma.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Caso plusvalenze, coinvolto anche il Cesena nel triennio 2014-2017

Il caso plusvalenze, tanto discusso e sollevato anche da diversi media italiani, è molto nota nelle aule della Federazione Italia Giuoco Calcio. Nel triennio compreso tra il 2014 e il 2017, infatti, sono state operate plusvalenze fittizie poi prese in considerazione in ambito processuale. 

Calciatori minorenni e, per la maggior parte, minori anche di 16 anni il cui valore è stato gonfiato eccessivamente. Il coinvolgimento del Cesena – che ha poi dichiarato fallimento e, di conseguenza – ha rinunciato al calcio professionistico, era anch’esso noto nelle sedi appropriate.

L’iniziale richiesta da parte della Procura della FIGC

In un primo momento le richieste da parte della Procura della FIGC erano ben altre. Prima dell’inizio del campionato era stata chiesta l’esclusione di Parma e Chievo, con 15 punti di penalizzazione alla società scaligera nel campionato scorso, che avrebbe portato alla retrocessione dei clivensi.

Stesse richieste (15 punti di penalizzazione, ma nel campionato in corso) sono state avanzate anche in questa sede, con l’aggiunta della richiesta di 36 mesi di squalifica per il presidente Campedelli.

3 punti di penalizzazione per il Chievo

I risultati sono stati ben altri: il Chievo ha ottenuto 3 punti di penalizzazione per la stagione in corso, che portano la squadra di Verona a -2, mentre Campedelli 3 mesi di inibizione. 1 mese e 15 giorni di ibizione per Piero Campedelli, Giuseppe Campedelli, Michele Cordioli e Antonio Cordioli.

Il Cesena, invece, non ha subìto ulteriori penalizzazioni: resta il mese e 15 giorni di inibizione per Guido Aldini e Samuele Mariotti.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.