Prestiti per privati da privati, una possibilità per avere un prestito meno oneroso

Stanno lentamente prendendo piede le piattaforme on line che mettono in contatto investitori e richiedenti al fine di realizzare un prestito. Il vantaggio è che con questo tipo di soluzione si evitano intermediari e in ogni caso strutture che rappresentano costi che infine ricadono sul costo dei prestiti.

Le piattaforme che svolgono quest’attività sono autorizzate al funzionamento dalla Banca d’Italia (o dovrebbero esserlo), quindi garantiscono un’attività e un rapporto corretto tra le parti. I tassi d’interesse sono decisamente convenienti rispetto ai tassi medi bancari e delle aziende creditrici, il che rende questo strumento appetibile per chi necessita di un prestito.

Tutte le piattaforme pongono come condizione base per il prestito un limite d’età, di solito 75 anni, un reddito certificabile, sia in caso di lavoro dipendente che autonomo e un conto corrente bancario o postale da almeno sei mesi. Sul web si trovano informazioni sulle varie piattaforme e ora anche un comparatore per meglio valutare le condizioni con il minimo impegno di tempo possibile.

Copri il Vuoto o i capelli Bianchi con Fibre

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*