Quanti pesci strani esistono al mondo?

0

I pesci strani sott’acqua, nei fondali marini, sono davvero tanti. Sarebbe impossibile poterli elencare tutti, ma alcuni, più di altri, si distinguono per delle particolarità davvero uniche al mondo.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

La straordinarietà del mare, diciamoci la verità, fa venire proprio voglia di armarsi di muta da sub, maschera e ossigeno per scendere ad esplorare quei colori e quella fauna, di cui ignoriamo l’esistenza. Se ancora non ci siamo decisi, dopo aver letto le caratteristiche di alcuni di questi pesciolini particolari, non potremo fare altro che collegarci al sito www.nauticamare.it/mute-stagne.html e procurarci tutto ciò che occorre per andare alla scoperta in fondo al mar.

Il Blob fish, il pesce pietra e l’Anoplogaster: le loro caratteristiche

Tra i pesci più strani emerge sicuramente il Blob Fish. Si tratta di un pesce un po’molliccio e gelatinoso, quasi fluido come l’acqua. Questa sua consistenza gli permette di nuotare strisciando per terra, un modo come un altro per risparmiare energia. Il suo colore è rosa grigio, ha occhi grandi, bocca altrettanto estesa, per un totale in centimetri pari a circa 30. Ha vesciche natatorie e vive grazie all’alta pressione dell’acqua.

Altro tipo di pesce strano è il pesce pietra, abitante del mar Rosso, facilmente confondibile con sassi e rocce. Si stanzia vicino alle barriere coralline, a circa 30 metri di profondità, e ha il corpo pieno di aculei velenosi. Sono talmente letali questi pungiglioni da poter uccidere anche un essere umano.

Altrettanto orrendo è l’Anoplogaster, un pesce brutto con testa e bocca giganti. Fortunatamente è innocuo, la sua grandezza si limita ai 18 centimetri, e poi vive a profondità talmente basse, che trovarlo sarebbe un vero e proprio evento, più unico che raro

La straordinarietà del pesce accetta

Molto particolare è anche il pesce accetta, detto anche “Carangide Indiano” per la sua provenienza. Il nome tanto curioso dipende dalla forma singolare del suo corpo: piatto come la lama e con la forma di un’accetta. Si tratta di un pesce carnivoro, dal colore argenteo, praticamente enorme visto che può giungere a dimensioni tipo 165 centimetri di lunghezza e 25 chili di peso. Rientra nella top list dei pesci strani perché in età giovane, i pesci accetta godono di alcuni particolari filamenti dorsali, tipo un ciuffo che non solo lo decora ma lo difende anche da possibili attacchi predatori.

E infatti, i predatori, ingannati da questi filamenti confondono il pesce con le meduse e così evitano l’attacco. In questo modo gli esemplari cuccioli riescono a nuotare indisturbati e a giungere all’età adulta senza problemi.

Il pesce prete e il pesce scatola: tutti da scoprire

Il pesce prete è una stranissima razza di pesce, detta anche Stargazer: nome affascinante sì, ma non si può dire lo stesso dell’aspetto. Il nome “osservatore delle stelle” dipende dal fatto che ha gli occhi sulla testa. Abita nelle acque del mar Mediterraneo ed è pure commestibile.

Infine, ultimo pesce strano è il pesce scatola, detto così a causa della forma quadrata del corpo. Il suo colore è giallo con macchie blu, e affascina così tanto che tutti lo vogliono nell’acquario di casa. È bene però sottolineare che il pesce scatola produce tossine letali per gli organismi che lo circondano.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.