Ragazza napoletana muore dopo aver mangiato della zucca sott’olio

Ragazza napoletana muore dopo aver mangiato della zucca sott'olio

Una ragazza napoletana nei giorni scorsi è morta dopo aver mangiato della zucca sott’olio. Secondo le prime informazioni fornite dai mass media campani, sembra che la conserva abbia prodotto il batterio botulino. Alla vittima è bastato mangiare poco contenuto della conserva di verdure per accusare i primi malori.

Una ragazza napoletana è morta a causa di una conserva di zucca sott’olio

Nelle ultime ore le agenzie di stampa hanno pubblicato la notizia secondo cui una ragazza napoletana è morta dopo aver mangiato una conserva di zucca sott’olio. Secondo le prime news la vittima in questione, una ragazza di 24 anni, è arrivata all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli in gravissime condizioni. Ai medici è bastato poco per accorgersi che la ventiquattrenne fosse affetta da infezione da botulino. Nell’immediato il personale medico ha provveduto a sottoporre la ragazza napoletana alla cura antibotulino, anche se il sieri non è riuscito a salvarla. Il fidanzato, che era insieme a lei il giorno del malessere, ha raccontato che la ventiquattrenne si è immediatamente sentita male dopo aver mangiato della zucca sott’olio, una conserva preparata in casa non molto tempo fa.

Ragazza morta a causa del botulino cos’è?

Una ragazza napoletana è morta a causa di un’infezione da botulino contratta dopo aver mangiato della zucca sott’olio preparata in casa. Secondo le notizie che arrivano dalla regione campana, la vittima di 24 anni è arrivata a all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli già in gravissime condizioni, tanto da rendersi inutile la terapia antibotulino. La domanda che in molti si stanno ponendo adesso è: il botulino cos’è? Ma soprattutto può essere davvero letale? L’infezione in questione nasce dal batterio clostridium botulinum e da altro clostridi produttori di tossine botuliniche. Questa solitamente si presenta nelle conserve a causa della loro forte presenza di zucchero, come nelle marmellate, o in prodotti acidi o facilmente acidificabili, come appunto una conserva di zucca sott’olio.

Quali sono i sintomi del botulino?

Il botulino, come nel caso della ragazza napoletana morta a Pozzuoli, può diventare letale. Ma quali sono i sintomi del botulino? I sintomi dell’infezione da botulino si manifestano nell’arco delle 24 massimo 72 ore e parliamo di sdoppiamento di vista, sonnolenza eccessiva con difficoltà a tenere le palpebre aperte, secchezza delle fauci, stitichezza e difficoltà di deglutizione. Tra i sintomi più gravi del botulino, che possono diventare anche letali, troviamo appunto l’arresto respiratorio.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*