Renata Fonte Facebook, ex marito contro la serie di Canale5

0
Renata Fonte Facebook, ex marito contro la serie di Canale5
Fonte: Facebook

Si è concluso la scorsa domenica il ciclo Liberi Sognatori, storie di quattro persone che si sono distinte per il loro coraggio e impegno sociale: dopo la messa in onda dalla puntata dedicata a Renata Fonte, l’ex marito Attilio Matrangola si scaglia contro la fiction, ecco perché.

Renata Fonte Facebook, ex marito contro Liberi Sognatori

Il ciclo Liberi Sognatori, le quattro puntate trasmesse da Canale 5 che hanno raccontato la storia di quattro eroi del nostro tempo, si è concluso la scorsa domenica con la puntata dedicata a Renata Fonte, l’assessore alla cultura e alla pubblica istruzione della città salentina di Nardò, uccisa perché difendeva la bellezza dei paesaggi pugliesi. La Fonte è stata freddata da due sicari il 31 marzo 1984 mentre faceva ritorno a casa, in quanto riuscì ad impedire la realizzazione di forti guadagni mediante delle speculazioni edilizie nell’area di Porto Selvaggio, dichiarata successivamente area protetta e Parco Naturale regionale insieme alla Palude del Capitano. Dopo la messa in onda della puntata, Attilio Matrangola si è scagliato contro la serie mediante un post su Facebook diventato subito virale.

Attilio Matrangola il pirla di turno?

Secondo l’ex marito di Renata Fonte, la puntata conteneva delle notevoli distorsioni della verità storica e che in essa i fatti narrati sono stati riportati malamente. Anche i personaggi avrebbero subito delle inesattezze, visto che Renata è stata rappresentata in maniera scialba e lui come il pirla di casa, una caratteristica che non lo contraddistingue affatto. Ma sotto questa polemica social ci sarebbe altro, come continua l’uomo su Facebook.

Ex marito Renata Fonte contro Canale5

Pare infatti che Matrangola non sia stato neanche interpellato dalla casa cinematografica e che il tutto sia stato concordato con le figlie, ree di voler riproporre in continuazione e instancabilmente al pubblico la figura della loro mamma, hanno prestato poca attenzione al prodotto e alla sua qualità. Questo attacco  si rivolge anche alle sue due figlie avute proprio dal matrimonio con Renata Fonte. L’uomo conclude affermando che ha sempre nutrito rispetto e ha ammirato la tenacia con cui la sua ex ha sempre portato avanti le sue idee, ma sarebbe ora di lasciarla in pace per evitare polemiche che colpiscono le dirette interessate e lui di riflesso. Ci saranno conseguenze legali per Mediaset e Canale5?