Rete 5G, quando partirà in Italia? Date e ultime news da Vodafone, Wind, Tre e Tim

0
Rete 5G, quando partirà in Italia date e ultime news da Vodafone, Wind, Tre e Tim

Che cos’è e come funziona la rete 5G, quando debutterà in Italia e quali sono i pro e i contro secondo gli operatori telefonici Wind Tre, Vodafone e Tim

Come funziona e che cos’è la Rete 5G, sperimentazione in corso e quando entrerà in vigore

Sempre più connessi con la rete 5G: essa dovrebbe fare capolino in Italia nel 2020 e grazie ad essa si avrà una velocità di connessione impressionante. La copertura di rete sarà molto più efficiente, così come la velocità di upload e del download. Quali sono le ultime news sulla rete 5G da parte di Tim, Vodafone e Wind Tre in vista di tale rivoluzione e soprattutto, questa tecnologia avrà dei pro e dei contro?

Che cos’è la rete 5G e quali sono i vantaggi e svantaggi

Il 5G è la quinta generazione della copertura della rete. La velocità dei dati sarà approssimativamente di 1 Gigabit al secondo e l’efficienza dei segnali sicuramente verrà potenziata. Il condizionale è d’obbligo, in quanto ogni operatore, come vedremo in seguito, si è aggiudicato un lotto di sperimentazione per testare la nuova tecnologia. I pro della 5G sono tanti: infrastrutture digitalizzate, auto a guida autonoma che interagiranno in tempo reale con le infrastrutture stradali e, per quanto riguarda la connessione domestica, tutti i dispositivi comunicheranno tra loro ricevendo anche informazioni dall’esterno. I contro, però, saranno molti. La nuova tecnologia sarà più invasiva e avrà bisogno di una rete che colleghi ogni singola cosa. La privacy, in questo modo, sarà messa a rischio, visto che sicuramente sarà oggetto di attacco hacker.

Rete 5G Italia, le ultime novità da Tim, Wind e Vodafone

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato che Wind Tre ed Opel Fiber si sono aggiudicati alcuni lotti di sperimentazione per il 5G a l’Aquila e Prato mentre la Vodafone a Milano. Hauwei, Fastweb e Tim, invece, hanno ottenuto come luoghi di sperimentazione le città di Matera e Bari. La Vodafone,  utilizzando la banda di frequenze 3.7 e 3.8 GHz messe a disposizione dal Ministero, è riuscita a raggiungere una velocità di download superiore a 2,7 gigabit al secondo. Per capire quali saranno i reali benefici del 5G bisognerà attendere il 2020.