Ricette sprint La Prova del Cuoco del 3 marzo 2017: barrette dolci al cioccolato, info ingredienti e preparazione

Ricette sprint La Prova del Cuoco del 3 marzo 2017: barrette dolci al cioccolato, info ingredienti e preparazione

La puntata di oggi 3 marzo 2017 de La Prova del Cuoco si è aperta con la ricetta sprint. Protagoniste le dolci barrette di cioccolato all’albicocca. Lo spazio riservato alle ricette sprint de La Prova del Cuoco non ruba spazio alle altre presentate durante la puntata perché sono davvero veloci. Quella di oggi è molto particolare perché piace a grandi e piccini, le barrette di cioccolato sono una vera delizia e noi scopriremo insieme come fare a casa i dolcetti. Siete pronti?

Gli ingredienti della ricetta sprint de La Prova del Cuoco del giorno 3 marzo 2017 sono: 180 grammi di riso soffiato, 90 grammi di avena, 80 grammi di semi di zucca, 200 grammi di mandorle tostate, 100 grammi di albicocche disidratate, 80 millilitri di ‘sciroppo di mais o succo d’acero, 120 millilitri di miele, 5 millilitri di vaniglia liquida e una tavoletta di cioccolato fondente.

Per la preparazione delle barrette di cioccolato all’albicocca de La Prova del Cuoco iniziate mettendo in una ciotola il riso soffiato, l’avena, i semi di zucca, le mandorle e le albicocche. Mescolate un po’, poi prendete un pentolino e scaldate lo sciroppo e il miele, usate un termometro da cucina per verificare la temperatura e quando il liquido raggiunge 125° aggiungete la vaniglia e mescolate. Trasferire lo sciroppo nella ciotola e amalgamate poi disponete il composto in una teglia coperta con carta forno. Aiutatevi con la spatola per livellare. Fate raffreddare in frigo per 30 minuti, appena tirate fuori il composto indurito, fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e versatelo sopra. Tagliate le barrette di cioccolato all’albicocca e buon appetito! Vi aspettiamo presto per nuove ricette sprint dolci de Le Prova del Cuoco!

LE EXTENSION MAGNETICHE PER CIGLIA CHE NON HANNO BISOGNO DI COLLA O ADESIVI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*