Rimini, ragazza di 28 anni sfregiata con l’acido dal suo ex

By | 11 gennaio 2017
gessica notaro sfregiata con l'acido

Si aggiunge un altro caso di una donna sfregiata con l’acido dal suo ex per aver averlo lasciato. L’episodio è avvenuto a Rimini.

La bellissima ragazza, vittima dell’aggressione, era stata ex Miss Romagna 2007 e finalista di Miss Italia. L’uomo, ex della donna, è originario di Capo Verde, e ad agosto era già stato attuato un provvedimento di ammonimento del questore nei suoi confronti per episodi di violenza verso la 28enne italiana, Gessica Notaro.

Ragazza di 28 anni aggredita con l’acido dal suo ex

La giovane ragazza, di 28 anni, è ricoverata all’ospedale Bufalini di Cesena in gravi condizioni. La donna rischia di perdere la vista a causa di lesioni profonde nel volto, e ha riportato diverse ferite sulle gambe dove è arrivato l’acido. I medici, dopo alcune ore dal ricovero e dalle cure, hanno dichiarato di essere più ottimisti.

A ridurla in questo stato il suo ex fidanzato, di 29 anni, Edson Tavares, originario di Capo Verde, che è già stato fermato dalla polizia.

La coppia era in crisi da tempo, infatti l’anno scorso, la giovane ragazza aveva lasciato il suo compagno a causa dei continui maltrattamenti, di insulti e aggressioni.

Secondo le ultime ricostruzioni, nella notte tra martedì e mercoledì, l’uomo avrebbe aspettato che la ragazza tornasse a casa in via Bidente. Una volta arrivata, l’ex avrebbe aggredito la giovane gettandole sul volto l’acido, per poi fuggire. L’episodio, dimostra come il ragazzo volesse proprio distruggere la bellezza della ragazza motivando l’utilizzo dell’acido.

Sul posto sono stati chiamati urgentemente i mezzi di soccorso del 118, i carabinieri e la Polizia. Durante la notte, sono partite le ricerche dell’uomo, che è stato trovato e arrestato intorno alle 9.30 di mercoledì 11 gennaio 2017.

In aumento i casi di violenza sulle donne nella Regione

La triste vicenda, riporta alla memoria la storia dell’avvocatessa Lucia Annibali, di Pesaro sfregiata con l’acido il 6 aprile del 2013, da due sicari ingaggiati dal suo ex Luca Varani, anche lui avvocato di Rimini. Luca Varani è stato condannato a 20 anni per stalking e tentato omicidio. Mentre i due uomini albanesi Altistin Precetaj e Rubin Talaban, che hanno compiuto l’aggressione, sono stati dati condannati a 12 anni di carcere.

Crescono purtroppo nella Regione, le vittime della violenza maschile. In Emilia Romagna nel corso del 2016 sono ben undici i femminicidi e quattro tentati, che sono avvenuti. Un numero che si è raddoppiato rispetto all’anno precedente come comunicano le associazioni che si occupano di difendere donne maltrattate.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *