Rinnovare il bagno: ecco come scegliere i sanitari

0

Il bagno è una delle stanze più importanti in una casa, non solo per la sua funzionalità essenziale ma anche nello stile di tutto l’ambiente. Quando si entra in bagno si deve vivere l’ebbrezza e la freschezza della pulizia, dell’igiene oltre al fatto che bisogna tenere a portata di mano tutto quello che necessita. Motivo per cui la scelta dei sanitari va fatta in maniera accorta e meticolosa, curando ogni minimo particolare.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Rinnovare il bagno: i segreti per scegliere i sanitari

Scegliere i sanitari giusti vuol dire dare un nuovo aspetto al bagno a partire dal fattore estetico, seguito poi dalla componente pratica e da quella igienica. Ora al di la ciò, va anche tenuta in considerazione l’eventuale compatibilità dei modelli scelti con l’intero ambiente circostante.

Per questo una scelta va fatta in maniera preventiva, prima che, cioè, si possa fare un cambio di idea improvvisa e soprattutto prima che vengano completati i lavori edilizi. Questo ovviamente perché a seconda del modello scelto potrebbe cambiare l’impianto idraulico, e quindi sarebbe opportuno avere le idee quanto più chiare possibili. Viceversa, se stiamo ristrutturando il bagno, scegliamo in modo più limitato perché dobbiamo adeguarci all’impianto già insito in bagno.

Rinnovare il bagno: scegliere quelli sospesi o quelli a filo muro

Un modello che sta ultimamente prendendo quota è quello del sanitario a filo muro: un mix tra tradizionale e sospeso. Pur essendo lo scarico a pavimento, i sanitari si attaccano alla parete: una beatitudine per gli occhi e l’aspetto estetico. Oltre al fatto che in termini di pulizia c’è una praticità e versatilità che altri modelli non hanno. Ovviamente come ci sono i pro, ci sono anche i contro: in questo caso lo svantaggio consiste nel montaggio. Ci vogliono infatti delle mani esperte che facciano il lavoro a regola d’arte, si rischia che tra il pezzo e il muro ci sia uno spazio non bello da vedere.

Dal design moderno c’è invece il sanitario sospeso: da quando infatti hanno fatto la loro entrata sul mercato, in molti si sono fiondati su questo tipo di scelta. Questo perché al di là dell’aspetto molto chic e alla moda, i vantaggi nella scelta non sono pochi: ingombro minimo, rumori pari a zero, e igiene molto più alta. Gli svantaggi anche in questo caso solo legati solamente al montaggio: il motivo è che c’è bisogno di avere lo scarico a muro in base allo spessore della parete. La stabilità viene raggiunta solo se un tale spessore raggiunge i 12 cm (esclusi intonaco e piastrelle.

I sanitari a pavimento vanno bene per rinnovare il bagno?

Nel momento in cui si rinnova l’aspetto della bagno la scelta classica si è sempre orientata verso i sanitari a pavimento. Reperibili in commercio anche online, come nell’eCommerce di Maison Plus, sono molto più gettonati perché hanno lo scarico che scende nel pavimento e in posizione più alta c’è la cassetta dell’acqua.

I più importanti vantaggi di questi modelli stanno nella semplicità del montaggio, e nel fatto che la cassetta sia esterna, il che facilita un possibile intervento in caso di guasto. Ovviamente vanno bene se il bagno è più grande perché questa cassetta esterna ingombra, e oltretutto è un po’ scomoda per la pulizia.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.