Rosy Abate la serie anticipazioni quando inizia lo spin-off di Squadra Antimafia? News e personaggi

By | 31 gennaio 2017
Rosy Abate la serie anticipazioni quando inizia lo spin-off di Squadra Antimafia? News e personaggi

Rosy Abate è la sere Mediaset più attesa di questo 2017, ma quando inizia? Le news sullo spin-off di Squadra Antimafia cominciano ad aumentare, soprattutto con diverse anticipazioni che riguardano alcuni personaggi. La regina di Palermo è pronta ad avviare la sua vendetta tra Sicilia, Roma e Venezia tutto solo per ritrovare il figlio Leonardino.

Rosy Abate la serie: La regina di Palermo pronta a vendicarsi per trovare Leonardino

I fan sono in trepida attesa per il ritorno di Rosy Abate, la regina di Palermo. Durante la sua ultima apparizione nella serie Squadra Antimafia ormai Rosy Abate era data certamente morta la donna però, interpretata da Giulia Michelini, stava solo prendendo tempo per pianificare la sua vendetta! Secondo alcune anticipazioni riguardanti lo spin-off di Squadra Antimafia la storia di una delle serie più amate dagli italiani sta per essere totalmente riscritta. Rosy Abate, la temutissima regina di Palermo, è pronta a rimettersi in gioco con un effetto sorpresa che lascerà parecchio sconvolti i nemici che avevano brindato alla sua morte. La serie comincerà con primo colpo di scena riguarda proprio Leonardino, il figlio che anni fa credeva fosse stato ucciso per vendetta.

Rosy Abate spin-off di Squadra Antimafia quando e dove andrà in onda? Domenico Calcaterra pronto ad aiutarla?

Rosy Abate, la serie spin-off di Squadra Antimafia, andrà in onda nel mese di Marzo 2017 con cinque puntate che verranno trasmesse su Canale 5. Durante la fiction troveremo alcuni dei personaggi già noti al panorama italiano come Filippo De Silva, la rivale per eccellenza dell’Abate alias Veronica Colombo e il questore Licata. Per il momento però gli autori non hanno detto nulla su Domenico Calcaterra, interpretato da Marco Bocci… Che sia proprio lui ad aiutare Rosy Abate nella ricerca del figlio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *