Rottamazione cartelle Equitalia: come presentare la domanda? Fac simile modulo e scadenza

Rottamazione cartelle Equitalia: come presentare la domanda? Fac simile modulo e scadenza

In questi giorni attenzione sulla rottamazione cartelle Equitalia in vista della scadenza della presentazione della domanda fissata al 31 marzo 2017. I contribuenti che intendono beneficiare dello sconto di sanzioni e interessi sulle cartelle esattoriali di pagamento devono compilare il modulo DA-1 disponibile presso tutte le sedi Equitalia, il fac simile si può scaricare anche sul sito www.gruppoequitalia.it.

I contribuenti che hanno ricevuto la comunicazione dei carichi affidati entro il 28 febbraio possono procedere con l’istanza. Sono ammessi alla rottamazione le cartelle di pagamento Equitalia, gli avvisi di accertamento esecutivo dell’Agenzia delle Entrate e delle Dogane e Monopoli, avvisi di addebito dell’INPS affidati all’agente di riscossione competente per territorio riferiti a debiti contratti tra il 2000 ed il 31 dicembre 2016.

Cartelle Equitalia rottamazione: presentare la domanda è una buona opportunità?

Sono molte le persone che si chiedono se sia opportuno o meno presentare la domanda per usufruire della rottamazione cartelle Equitalia. Avete ancora pochissimi giorni di tempo, ricordiamo infatti che la scadenza del 31 marzo 2017 è vicina. Potete approfittare del fine settimana per fare i vostri calcoli ma vi ricordiamo che il 70% dell’importo condonato per effetto della rottamazione che prevede uno sconto su sanzioni e interessi, deve essere sanato in tempi brevi. Il debito con Equitalia si estingue in quattro rate, la terza si versa entro il 15 dicembre 2017 e l’ultima a settembre 2018. Il mancato pagamento di una delle rate comporta l’annullamento della procedura agevolata senza alcuna possibilità di ravvedimento.

COMPRA IL SIERO VISO EXTRA LIFT DI BARO COSMETICS, SPEDIZIONE GRATIS E PAGAMENTO ALLA CONSEGNA

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*