San Pietroburgo esplosione nella Metro, vagone sventrato: vittime e molti feriti

San Pietroburgo esplosione nella Metro, vagone sventrato: vittime e molti feriti

Almeno due esplosioni si sono verificate nella linea blu della metropolitana a San Pietroburgo. Le prime immagini diffuse sui social network mostrano un vagone sventrato e gente in panico. La commissione antiterrorismo ha confermato che al momento sono 10 le vittime ma i dati potrebbe salire perché vi sono numerosi feriti. L’esplosione principale, stando a quanto riporta Corriere della Sera, si è verificata nel vagone della stazione di Sennaya Ploshchad mentre la seconda è avvenuta nella stazione del Teknologicheskiy Insitut.

Non si conoscono ancora le cause dell’esplosione a San Pietroburgo, sette fermate della metropolitana sono state chiuse e sono attualmente in corso le operazioni di messa in sicurezza dei passeggeri. Sempre sui social sono state pubblicate le foto delle pensiline completamente invase dal fumo. In un filmato che circola in rete di vedono dei bulloni nei pressi del vagone e per la stampa nazionale potrebbero essere ordigni di tritolo.

Il presidente Putin che oggi è in visita a Strelna nei pressi di San Pietroburgo per l’incontro con il bielorusso Alexander Lukashenko è stato già informato ed è stato messo in contatto con le autorità per essere costantemente aggiornato sulla situazione. Le prime dichiarazioni di Putin sono state riportate dall’agenzia di stampa russa Ria Novosty. Putin ha espresso il suo cordoglio per le famiglie delle vittime e ha detto che nessuna pista è esclusa, le indagini sono in corso per stabilire se la natura dell’esplosione sia criminale o se vi è l’ombra del terrorismo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*