Scadenze fiscali giugno 2018: quando pagare IMU, TASI e imposte sui redditi

0
Scadenze fiscali giugno 2018: quando pagare IMU, TASI e imposte sui redditi

Giugno 2018 è un mese ricco di scadenze fiscali. La prima data da segnare sul calendario è il 18 giugno, termine ultimo per il versamento dell’acconto IMU e TASI, ma con l’inizio dell’estate sono tante le scadenze a cui dovranno far fronte i contribuenti italiani.

Scadenze fiscali di giugno: il 18 acconto IMU e TASI

Giugno è il mese del solstizio d’estate ma per i contribuenti italiani è un mese difficile perché sono tante le tasse da pagare. La “passione” inizia lunedì 18 giugno con il versamento dell’acconto Imu e Tasi. Sempre a giugno è previsto anche il versamento delle imposte sui redditi, ma per il 2018 la scadenza è stata spostata a lunedì 2 luglio perché il 30 giugno cade di sabato. Con il D.l. 1963/2016 la scadenza è stata “sdoppiata” per evitare di pesare ancora di più sulle tasche di imprese e cittadini. Oltre a IMU, TASI e imposte sui redditi sono previsti gli adempimenti periodici di IVA, IRPEF e INPS e l’invio degli elenchi Intrastat

Scadenze fiscali giugno 2018: chi paga IMU e TASI

Non ci sono particolari novità che riguardano il calcolo delle imposte e i soggetti obbligati al pagamento. I contribuenti che devono pagare l’acconto IMU sono quelli che possiedono fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli. Anche nel 2018 non si paga l’IMU sulla prima casa (tranne per gli immobili di lusso) e sono comunque previste tipologie di esenzione. Lo stesso discorso si applica per l’acconto TASI che scade anch’esso il 18 giugno 2018, per l’abitazione principale non è previsto il pagamento, l’obbligo riguarda il possessore e il detentore per gli immobili in affitto.

Versamento IVA, IRPEF e contributi INPS

Le date da ricordare per le scadenze fiscali riguardano anche gli adempimenti periodici IVA, IRPEF e contributi INPS per i datori di lavoro sostituti d’imposta. I versamenti devono essere effettuati con modello F24 con codice tributo 1040 e periodo di competenze 05/2018. Per l’imposta IVA con liquidazione mensile relativa a maggio 2018 il codice tributo è il 6005. Per quanto riguarda gli elenchi Intrastat ricordiamo che la trasmissione è obbligatoria per contribuenti che effettuano acquisti e cessioni nei paesi dell’UE per importi superiori a 50.000 euro per trimestre. Infine l’ultima data da segnare è il 30 giugno (rinviata al 2 luglio) per il versamento del saldo e dell’acconto delle imposte sui redditi.