Scheletro a Milano, trovato in un ex deposito ferroviario dopo 27 anni

Scheletro a Milano, trovato in un ex deposito ferroviario dopo 27 anni
Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

È stata ritrovata nel corso delle ultime ore uno scheletro a Milano in un ex deposito ferroviario. Secondo le prime notizie che arrivano dal sopralluogo, i resti umani appartengono ad un uomo scomparso 27 anni fa.

Clochard trova lo scheletro di un uomo

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa la notizia secondo cui una donna clochard a Milano abbia ritrovato i resti di un uomo, scomparso circa 27 anni fa. Secondo quanto raccontato della donna, in queste notti ha cercato riparo in ex deposito ferroviario tra Viale Lunigiana e via San Martini. Quello che da lì a poche ore avrebbe trovato all’interno però non era stato contemplato tra le possibilità. Subito dopo la marca scoperta si è provveduto a chiamare i vigili del fuoco che hanno effettuato il il prelievo dello scheletro umano.

Uomo scomparso 27 anni fa Trovato cadavere?

Nomi ritrovamento fatto della clochard i resti dell’uomo scomparso 27 anni fa è trovato scheletro, me l’hanno esaminati dalla dottoressa Cristina Cattaneo, già nota per numerosi casi tra cui quello relativo Yara Gambirasio. Al momento non è ancora possibile però risalire alla vera e propria identità, anche se andare un primo indizio sono i documenti trovati al suo fianco appartenenti ad un uomo di 75 anni affetto da problemi psichici, originario di Enna ma da tempo residente a Milano del quali sono perse le tracce nel 1991.

Omicidio causa di un destino crudele?

E se non sbaglio degli inquinanti i reali motivi per il quale l’uomo possa essere deceduto all’interno dell’ex deposito ferroviario di Milano, 27 anni dopo che venisse trovato da una clochard che cercava riparo per la notte. Come abbiamo già avuto modo di specificare nei paragrafi precedenti, si tratta di un uomo di 75 anni del quale si erano perse le tracce nel 1991, originario di Enna è residente a Milano. La consulenza del medico legale, la dottoressa Cristina Cattaneo, avrà lo scopo di chiarire se il decesso è dovuto ad un omicidio ho causato dal destino crudele. Da un primo esame però non risulterebbero segni evidenti di violenza, motivo per cui si sta abbaiando l’ipotesi della morte naturale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*