Sergio Marchionne morto: errore di Google

0
Morto Sergio Marchionne: Google si scusa

Oggi chi ha cercato Sergio Marchionne su Google ha letto che il manager italiano è morto lunedì 23 luglio 2018 a Maranello. La fake news è nata dopo le indiscrezioni sulle condizioni di salute irreversibili dell’ex amministratore delegato Fca. Google si è scusata e ha corretto subito l’errore.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Morto Sergio Marchionne: Google si scusa

Sergio Marchionne il 28 giugno 2018 è stato operato ad una spalla a Zurigo. Da allora le sue condizioni di salute sono peggiorate. La malattia di Marchionne non è stata resa nota, i medici rispettano la privacy. L’ex amministratore Fca e Ferrari è attualmente ricoverato nel reparto di terapia intensiva della clinica universitaria della città in Svizzera. In seguito ai vari annunci di nomine ai vertici Fca, Sergio Marchionne è stato dato per morto. Qualcuno ha scritto su Google il suo nome e ha visto il pannello con le informazioni personali di Sergio Marchionne tra cui data di nascita e giorno e luogo della morte. Cliccando sulla scheda si viene reindirizzati alla pagina di Wikipedia dove i dati sono corretti e c’è solo la data di nascita.

Fca chiede la cancellazione dell’articolo

Il colosso di Mountain View è caduto nella trappola delle fake news. Qualche giornale online, per logiche che nulla hanno a che vedere con l’informazione ma solo con il posizionamento nei motori di ricerca, si è affrettato a scrivere della morte di Sergio Marchionne. Il Corriere della Sera ha confermato che Fca ha chiesto che l’articolo venisse rimosso, ma il titolo è rimasto su Google. Sergio Marchionne non è morto. Il portavoce di Google si è scusato e ha scritto: «Abbiamo sistemato l’errore, siamo dispiaciuti per ciò che è accaduto».

Le condizioni di salute di Marchionne

Sergio Marchionne è in coma irreversibile. Le sue condizioni di salute sono protette dalla massima riservatezza. Non ci sono annuncia ufficiali e bollettini medici. La famiglia ha scelto di vivere in assoluto silenzio questo momento. Al fianco di Sergio Marchionne c’è la compagna Manuela Battezzato, anche lei in Fca. Nessuno la vede uscire ed entrare dall’ospedale, i giornalisti per fortuna non sono ancora riusciti a braccarla con telecamere, smartphone, microfoni e taccuini. Nella clinica si sono recati anche i due figli di Marchionne, nati dal precedente matrimonio. Il momento è molto delicato e difficile. Se John Elkann non avesse rotto il silenzio non avremmo mai saputo cosa è successo a Sergio Marchionne. Le sue parole però sono amare, come quelle degli addii. Eppure c’è un piccolo barlume di speranza, anche noi abbiamo usato il termine irreversibile parlando delle condizioni di salute di Marchionne, ma non c’è alcuna fonte ufficiale.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.