Sirmione, acque termali sono un toccasana per la salute e per il freddo

Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

L’acqua di Sirmione è una nota acqua termale sulfurea adatta a curare malattie come la tosse, la bronchite, la sinusite e pure alcune malattie dermatologiche pediatriche. I benefici dell’acqua termale e le particolari proprietà di questa acqua sulfurea spingono i medici a farne un uso per la salute del proprio organismo e per combattere il freddo

Acqua di Sirmione le proprietà

L’acqua termale di Sirmione viene considerata un valido antinfiammatorio delle alte vie respiratorie, e favorisce tra le altre cose un’azione immunistimolante. Un uso regolare attraverso spray, aerosol o lavaggi nasali è ideale per la cura o la prevenzione degli arrossamenti della gola, in caso di tonsillite e tracheite, e soprattutto favorisce il fluidificarsi del catarro retronasale, fino ad eliminarlo.

Gli effetti dell’acqua di Sirmione sono immediati, grazie all’azione tonico-sedativa di cui gode, anche perché tende a stimolare la produzione di beta-endorfine, che regalano una tempestiva sensazione di benessere diventando un efficace rimedio al dolore e alle irritazioni.

Sirmione, acque perfette per curare malattie dermatologiche pediatriche

L’acqua sulfurea salsobromoiodica delle Terme di Sirmione è però la miglior arma vincente contro alcune delle patologie dermatologiche, che si presentano in età pediatrica. A dare conferma degli effetti benefici dell’acqua termale che da oltre 125 anni è diventata una valida risorsa per la penisola, è stata sia la ricerca scientifica e sia l’esperienza clinica.

In particolare nei più piccoli tra le varie malattie della pelle, la dermatite atopica è quella più diffusa in quanto colpisce il 15-20 per cento dei bambini. Si tratta di una malattia infiammatoria che presenta come sintomo principale il prurito e che presenta tra le terapie più valide quella termale.

Giampiero Girolomoni, direttore della Clinica dermatologica dell’Università di Verona ha affermato che “È importante curare la dermatite atopica innanzitutto per migliorare la qualità di vita dei pazienti e nello stesso tempo per ridurre la probabilità che si sviluppino allergie, asma e rino-congiuntivite

Informazioni su Alessia D’Anna 474 Articoli
studentessa in giurisprudenza amante della scrittura, con esperienza nelle notizie dell'ultima ora

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*