Sondaggi elettorali febbraio 2017: cresce il M5S, PD in calo. Pronostici per le prossime elezioni

Sondaggi elettorali febbraio 2017: cresce il M5S, PD in calo. Pronostici per le prossime elezioni

Dopo il referendum del 4 dicembre 2016 gli scenari politici sono cambiati, i sondaggi elettorali di febbraio 2017 confermano la crescita del M5S e il calo di preferenze per il Partito Democratico. Ad oggi è ancora impossibile stabilire con certezza la data delle prossime elezioni ma con i nuovi dati dei sondaggi elettorali si possono fare dei pronostici. Per correttezza è opportuno precisare che quelli in nostro possesso non tengono conto degli ultimi scandali romani relativi alla polizza vita stipulata da Salvatore Romeno in favore della sindaca Virginia Raggi. La prossima settimana conosceremo l’impatto della vicenda sui sondaggi elettorali.

Il PD nonostante tutto continua la sua corsa verso il basso registrando un calo dell’1,3% per Swg, tuttavia rimane stabile al 31,1% per Ixè, anche se le lotte intestine tra dalemiani e renziani rischiano di creare l’ennesima scissione delle forze democratiche. Il movimento 5 stelle negli ultimi 7 giorni è ancora in ascesa secondo Swg è salito al 27,3%, per Ixè invece i pentastellati sarebbero volati addirittura al 29,9% superando di qualche punto percentuale il PD. Uno scenario simile si è avuto nel 2013 e il sorpasso è dietro l’angolo. Interessante il fatto che la vicenda romana che si arricchisce di colpi di scena ogni giorno, non ha comunque scalfito l’opinione degli elettori.

Per quanto riguarda le altre forze politiche in campo, i sondaggi elettorali di febbraio 2017 svelano che tra Lega Nord e Forza Italia c’è un testa a testa, mentre tutti gli altri dovranno fare i conti con la soglia di sbarramento alla Camera del 3%. La leadership del centrodestra, questione sempre al centro dei sondaggi politici elettorali potrebbe subire delle importanti novità nei prossimi mesi perché dipende dalla candidatura o meno di Silvio Berlusconi alle politiche.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*