Sospetto botulino, ritirato pesto di finocchietto e mandorle

0
Pesto ritirato dal mercato: sospetta intossicazione da botulino

Avviso di richiamo da parte del Ministero della Salute per il pesto di finocchietto e mandorle prodotto dal marchio “Segreti di Sicilia” per sospetta presenza di botulino.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Ritiro immediato di pesto Segreti di Sicilia

Un nuovo avviso per il ritiro immediato di un prodotto è stato pubblicato dal Ministero della Salute. Andando nella sezione “Avvisi di sicurezza” potete essere sempre aggiornati sulle allerte alimentari e l’ultima riguarda i lotti di pesto confezionato a causa di un grave rischio per la contaminazione di botulino, il virus che si insedia nelle conserve. Il prodotto richiamato è il pesto di finocchietto e mandorle a marchio “Segreti di Sicilia” della ditta Frantoio Cutrera S.r.l. che ha sede nella provincia di Ragusa e nello specifico nello stabilimento di Piano dell’Acqua, piccola frazione del comune di Chiaramonte Gulfi.

Botulino nel pesto, marca e lotto ritirato

Il pesto richiamato è commercializzato in vasetti da 190 e 950 grammi. Il lotto di produzione è il numero 19077707 e la data di scadenza (termine minimo di conservazione) è il 7/2019. Per quanto riguarda il motivo del richiamo, come annunciato, si tratta di rischio contaminazione microbiologica. Il richiamo è avvenuto in seguito ad una segnalazione di sospetta intossicazione botulinica e sono in corso tutti gli esami necessari per stabilire la reale tossicità del pesto di finocchietto e mandorle. Nell’avviso del Ministero della Salute è specificato inoltre che le foto del prodotto riguardano confezioni con un lotto diverso rispetto a quello che è stato richiamato perché questo non è più reperibile nemmeno presso i rivenditori elencati nella lista di distribuzione.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.