Sta sollevando grossi interrogativi la scelta di vietare il Burkini sulle spiagge o il volto coperto in alcune circostanze

Angela Merkel ha deciso per l’introduzione di norme restrittive rispetto all’uso della cultura Araba di celare il volto femminile in pubblico. Nessuno, credo, desidera censurare valori religiosi e sociali di culture lontane dal nostro modo di pensare ma occorre ragionare su alcuni aspetti: se si parla di integrazione, questa significa che la popolazione ospite deve adeguarsi agli usi e costumi di chi è ospitato o il contrario?

Io so che se vado in casa di qualcuno devo adeguarmi alle abitudini di chi mi ospita, non posso pensare che sia il contrario, ancora più se pretendo che chi viene in casa mia faccia come dico io. E’ tollerato che una Donna occidentale in un Paese arabo giri come si usa in discoteca in Italia, ad esempio? Certamente no! E ricordo molto bene il caso, alcuni anni fa, di persone Europee che furono arrestate in un Paese arabo perché in possesso della Bibbia.

Questa è storia, inconfutabile! Ora, in un periodo come quello attuale, perché dovrebbe essere tollerato che una persona sia in pubblico a volto coperto o si presenti in spiaggia con un costume integrale che, potenzialmente, potrebbe nascondere esplosivo sotto.

Crema Anticellulite Barò Cosmetics, leggi info su sito Ufficiale

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*