Strage familiare a Palermo, auto tamponata sull’A29: morti padre, madre e figlia

0
Strage familiare a Palermo, auto tamponata sull'A29: morti padre, madre e figlia

Strage familiare a Palermo, un auto tamponata è volta da un ponte sull’A29. Al momento però non sono ancora ben chiare le dinamiche dell’incidente che hanno coinvolto un’intera famiglia composta da cinque persone. A causa dell’impatto hanno perso la vita il padre, la madre e una figlia di 18 anni.

Alle porte del Ferragosto si è verificata una strage familiare sull’A29, l’autostrada PalermoTrapani. La famiglia, originaria di Cirini, si trovava in viaggio quando la loro Mercedes Classe A tamponata da un’altro auto. Quali siano state le cause che hanno causato l’impatto sono al vaglio degli inquirenti, ma sembrerebbe che Rosa Parinnello di 47 anni e la figlia Miriam Orestano di 18 anni sono morte sul colpo. A seguire la moglie e la figlia pochi attimi dopo è stato Roberto Orestano di 49 anni. Stamattina nella Mercedes Classe A dove si è consumata la strage familiare si trovavano anche altri due figli della coppia, due ragazzi di 22 e 15 anni, quest’ultimo ricoverato in grave condizioni. Il conducente dell’altra auto coinvolta nell’impatto, una Lancia Lybra guidata da un uomo di 35 anni, è stato anch’esso ricoverato ma sembra non versare in gravi condizioni.

Auto tamponata sulla Palermo A29: Ho visto mia madre e mia sorella che non respiravano più.

I momenti precedenti e successivi all’impatto sono stati raccontati da Luca il figlio ventiduenne dei coniugi Orestano. “Stavamo dormendo. Mio padre era alla guida. Mio fratello più piccolo era sopra le mie gambe. In un attimo è stato tutto buio. Il volo dal viadotto. Lo schianto. Ho visto mia madre e mia sorella che non respiravano più. Mio fratello e mio padre che chiedevano aiuto. Poi sono arrivati i soccorsi, ma per mio padre non c’e’ stato nulla da fare”.