Terremoto in Sicilia: 60 scosse sull’Etna

terremoto etna

Uno forte sciame sismico ha colpito il versante sud dell’Etna. Sono circa 60 le scosse registrate nella giornata di oggi, alcune superiori a 3.0 di magnitudo. Lo sciame sismico non si è ancora concluso, ma Ingv, ha rassicurato che il tremore vulcanico è stabile su valori stazionari medio-bassi. Non ci sono stati cambiamenti particolari della piccola attività esplosiva che interessa il Nuovo Cratere di Sud-Est.

La scossa che più forte è avvenuta alle ore 10:51 con magnitudo 3.5, ad una profondità di 11 km. Per ora, sono cinque le scosse avvenute superiori o uguali a magnitudo 3.0. Altre nove scosse invece, hanno avuto una magnitudo compresa tra gli 2.1 e 2.8.

L’ipocentro del terremoto è stato individuato nella zona di Ragalna e Monte San Leo, ad una profondità tra i 14 e 15 km.

Il terremoto è stato percepeto distintamente dai cittadini. Per ora però, non si hanno novità a riguardo di possibili danni a persone o cose.

A causa dello sciame sismico ancora in corso, come precauzione sono state fatte evacuare le due scuole catanesi, Bronte e Nicolosi, a Ragalna.

Copri il Vuoto o i capelli Bianchi con Fibre

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*