Terremoto Indonesia, morti e feriti: turisti lasciano le isole

0
Terremoto Indonesia, morti e feriti: turisti lasciano le isole
Foto: ANSA

Un terremoto di magnitudo 7.0 ha devastato l’isola di Lombok, in Indonesia. L’epicentro a 10,5 km di profondità. Rosiady Sayuti, funzionaria dell’amministrazione provinciale di Nusa Tenggarra Occidentale, ha fatto sapere che il sisma ha causato almeno 142 vittime.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Terremoto a Lombok

Il numero delle vittime accertate del terremoto in Indonesia è di 91, lo riferisce ANSA. Centinaia invece i feriti, e diversi edifici danneggiati dal violento sisma di magnitudo 7.0. Il bilancio purtroppo è destinato a salire perché i soccorritori non hanno ancora raggiunto le zone più colpite dal violento terremoto. Lombok si trova ad est di Bali, dove la scossa è stata avvertita indistintamente, facendo riversare la gente nelle strade. La Farnesina ha dichiarato che non ci sono connazionali feriti o irreperibili dopo il sisma. Intanto l’Unità di crisi e la rete diplomatica indonesiana, stanno fornendo assistenza ai nostri connazionali che si trovano a Bali, Lombok e Gili.

Il terremoto è stato registrato alle ore 18:46 (ora locale) e secondo i primi dati l’epicentro è stato localizzato ad una profondità di 10,5 chilometri. Dopo la prima scossa ne sono seguite altre di assestamento di cui una di magnitudo 5.4. Il capo dell’agenzia per meteo, clima e geofisica, Dwikorita Karnawati, ha invitato la popolazione a raggiungere luoghi con altitudine elevata perché l’acqua del mare dopo il terremoto ha allagato i villaggi. La polizia invece ha ricordato di seguire le norme di comportamento previste per questi casi.

Epicentro nella Cintura di Fuoco

L’epicentro del terremoto è a nord-est dell’isola di Lombok, qui non ci sono spiagge e alberghi. Il numero delle vittime sarà quindi contenuto. Intanto sui social vengono condivise le prime reazioni, qualcuno scrive che il sisma è stato più intenso rispetto a quello della scorsa settimana. L’epicentro non era molto distante e la scossa aveva provocato la morte di 16 persone. L’Indonesia è considerata una zona ad alta densità sismica perché si trova sulla Cintura di Fuoco, una zona che comprende l’intero Oceano Pacifico dove ci sono vulcani e faglie sismiche.

Isole di Gili evacuate

Sono ore davvero difficili quelle vissute dalla persone che si trovano nella zona del terremoto in Indonesia. Al momento circa 900 turisti stanno lasciando le isole di Gili che si trovano a ovest della costa dell’isola di Lombok. Il portavoce dell’agenzia nazionale per la gestione delle calamità ha dichiarato che 200 persone hanno abbandonato le isole, e ci sono almeno 700 turisti tra indonesiani e stranieri che attendono di essere evacuati. Spiagge bianche incontaminate e la presenza della barriera corallina, rendono queste isole dell’Indonesia una meta attrattiva, ma dopo il terremoto di magnitudo 7.0 è scattata l’allerta tsunami (poi revocata).

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.