Ti senti stressato? Ecco perché succede in questi giorni

perché lo stress aumenta con il caldo

Quando fa caldo lo stress aumenta perché le temperature influiscono sui livelli di cortisolo. Lo spiega in maniera dettagliata una nuova ricerca.

Caldo e cortisolo

L’estate non è la stagione più rilassante dell’anno come l’inverno e la colpa è tutta del caldo che aumenta i livelli di stress. Nel meeting annuale dell’American Physiological Society, la ricercatrice Dominika Kanikowska, della Poznan University of Medical Sciences, ha presentato i risultati dello studio “Daily and seasonal rhythms of interleukin 6 and cortisol levels in saliva and some lifestyle habits of medical students in Poland”. Al centro della ricerca gli studi sul cortisolo, conosciuto anche come l’ormone dello stress.

Il cortisolo viene rilasciato nel sangue quando si verificano situazioni di stress e regola i livelli di zucchero e di sale nel corpo. La sua funzione principale è quella di ridurre le infiammazioni ed è un indicatore del nostro stato di salute. Solitamente i livelli di cortisolo sono maggiori al mattino e si riducono durante il giorno sino a diventare molto bassi la sera per agevolare il sonno. Purtroppo alcuni farmaci, la stanchezza e la mancanza di sonno influenzano il cortisolo.

Il caldo stressa

Per dimostrare che le temperature alte ci rendono stressati, i ricercatori si sono occupati di analizzare campioni di saliva prelevati ad un gruppo di studentesse in quattro giorni diversi, due in inverno e due in estate. Le ragazze hanno compilato anche un questionario per consentire la valutazione del sonno, della dieta e dell’attività fisica. Alla fine del test gli scienziati hanno accertato che al contrario di quanto si pensa, l’estate non è una stagione rilassante e che il caldo influisce negativamente. Dunque se in questi giorni vi sentite stressati è proprio per questo motivo, e siamo solo ad aprile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*