Topi nelle caramelle, Ikea ritira dal mercato i marshmallows Godis

Il ministero della Salute ha pubblicato una comunicazione per i consumatori per rischio microbiologico. Il richiamo concerne tutti i lotti di marshmallow Godis Påskkyckling marchiati Ikea di alcune confezioni da 100 grammi, che prevedono una data di scadenza compresa tra il 23 ottobre 2018 e il 26 gennaio 2019.

Il motivo del richiamo sarebbe attribuibile ai topi nelle caramelle che sono stati ritrovati all’interno della confezione e per questo i prodotti rischiano di essere stati contaminati. I dolcetti richiamati  vengono prodotti da Candinavia AB con sede dello stabilimento a Linkoping Sweden e commercializzati da Ikea Italia Retail srl.

Topi nelle caramelle, richiamo dei lotti

Per quel che riguarda l’informazione quotidiana ai consumatori circa le allerte alimentari, lo “Sportello dei Diritti” nella persona del presidente Giovanni D’Agata, ci ha tenuto a sottolineare che la procedura di richiamo ha inerito solamente  ai lotti in questione. Sulla base delle circostanze note, tutti gli altri prodotti Ikea non sono a rischio di alcun tipo di danno per la salute. L’allerta è stata pubblicata sul sito del ministero della Salute nella pagina per le allerte alimentari nella sezione “Avvisi di sicurezza”.

Topi nelle caramelle, la dichiarazione di Godis Paskkyckling

In una nota del colosso svedese si legge “Durante la produzione di Godis Paskkyckling è stata notata la presenza di topi all’interno dello stabilimento produttivo, cosa che potrebbe aver provocato la contaminazione del prodotto“. In più sono stati invitati i clienti in possesso delle caramelle ‘incriminate’ a restituirle in qualsiasi negozio Ikea, dove saranno di diritto rimborsati.
La sicurezza alimentare e la qualità del prodotto sono di fondamentale importanza per Ikea e riteniamo che questo ritiro dal mercato sia un intervento necessario per rispettare i nostri standard“, ha concluso il gruppo nella nota.

Informazioni su Alessia D’Anna 523 Articoli
studentessa in giurisprudenza amante della scrittura, con esperienza nelle notizie dell'ultima ora

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.