Tragedia alle nozze: muore di infarto mentre lancia il bouquet

Tragedia alle nozze: muore di infarto mentre lancia il bouquet

Celeste Biguè aveva coronato il sogno di una vita, convolare a nozze con l’uomo che amava. Il destino però ha riservato un brutto scherzo alla donna che ha avuto un infarto proprio mentre si apprestava a lanciare il bouquet da sposa.

Amadora, Lisbona: un matrimonio e un funerale

Non è il titolo di un film ma la storia di una neo sposa di 42 anni che ha avuto un infarto durante il lancio del bouquet. Le donne nubili presenti alla cerimonia si sono raggruppate per acciuffare il mazzo di fiori con la speranza di sposarsi entro l’anno, una tradizione che non conosce confini ma che è stata fatale a Celeste Biguè.

La donna da tempo aveva una patologia cardiaca, originaria della Guinea-Bissau, si era trasferita in Portogallo per ricevere cure adeguate. Un lungo viaggio dall’Africa che aveva regalato a Celeste la prospettiva di una vita migliore e l’amore. Con Rui aveva deciso di cominciare una nuova vita, le cure infatti le permettevano di tenere sotto controllo tutti i sintomi legati al suo problema di salute. Dopo i preparativi, il grande giorno! La celebrazione è stata emozionante, e poi tutti gli invitati hanno consumato il lauto banchetto offerto dagli sposi.

Tragedia nel giorno delle nozze di Celeste Biguè

Nessuno avrebbe conosciuto la storia di questa donna africana di 42 anni se non avesse perso i sensi in uno dei momenti clou del ricevimento dopo il primo ballo: il lancio del bouquet. Sono bastati pochissimi minuti per spegnere la felicità di Celeste e della sua famiglia perché l’infarto che l’ha colpita è stato fulminante. Nonostante i soccorsi siano stati allertati immediatamente, i medici quando sono arrivati non hanno potuto fare altro che accertare la morte di Celeste per arresto cardiaco. La stampa locale ha fatto sapere che Celeste Biguè oltre al neo-marito Rui, lascia anche due figlie e che tornerà nella sua terra natale, dove sarà seppellita.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*