Tu sì que vales 2017 anticipazioni: due valletti per Belen Rodriguez

Tu sì que vales 2017 anticipazioni: due valletti per Belen Rodriguez

Anticipazioni Tu sì que vales 2017, fuori Simone Rugiati: arrivano due nuovi conduttori maschili

Tante novità per Tu sì que vales 2017, dopo l’addio di Simone Rugiati, il talent di Canale 5 cambia completamente. Il talent prodotto dalla Fascino ha deciso di rinnovarsi e ad essere contenta è la conduttrice Belen Rodriguez. Maria De Filippi ha scelto di chiamare al rapporto due ‘valletti’ che il pubblico amerà sin dal primo momento. A sostituire lo chef di Cuochi e Fiamme ci saranno Alessio Sakara, lottatore di arti marziali e il rugbista Martin Castrogiovanni. I loro nomi non sono nuovi, gli sportivi infatti sono dei volti noti di DMax (canale 52 del digitale terrestre), e Sakara è un amico di vecchia data di Queen Mary.

Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni conduttori di Tu sì que vales: il progetto di Maria

Tutti conosciamo la pasionaria Maria De Filippi, deus ex machina degli show di Canale 5. Ogni cosa che tocca diventa oro in termini di share e anche questo progetto è destinato a portare ottimi risultati. Tu sì que vales 2017 sarà lo show del sabato sera a partire da ottobre e con questo tris di conduttori sbaraglierà la concorrenza ad occhi chiusi. Belen Rodriguez confermatissima alla guida del talent doverà dividere la scena con Alessio e Martin. Oltre ad aver partecipato ad un programma su Dmax, Sakara si è dilettato con Pechino Express su Rai2, mentre Castrogiovanni ha danzato a Ballando con le stelle. Una piccola curiosità su Alessio, è il padrone di Saki, il cane con cui Maria De Filippi chiude C’è posta per te.

L’anima del talent Tu sì que vales 2017 sarà ovviamente la giuria che è stata riconfermata. Sulle poltroncine bianche ci saranno Gerry Scotti, Rudy Zerbi e la stessa Maria De Filippi, mentre Mara Venier sarà la giudice popolare. Chissà quali saranno i nuovi talenti di questa edizione! Continuate a seguirci per tutte le anticipazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*