Vaccini, arriva dagli Usa un nuovo cerotto per evitare le punture

cerotto vaccini

L’obbligo dei vaccini sui bambini si può scontrare con la paura che da sempre hanno di siringhe e aghi. Una soluzione però potrebbe arrivare presto grazie ad una ricerca che è stata portata avanti dal Georgia Institute of Technology insieme alla Emory University di Atlanta: si tratta di cerotti con microaghi per ora soltanto in versione prototipo ma che sembrano funzionare bene.

Sono stati sperimentati cerotti grandi come una monetina suo quali sono stati montati 100 microaghi solubili in acqua, lunghi a sufficienza da penetrare nella pelle. Il vaccino è già caricato negli aghetti e viene rilasciato entro cinque minuti, quando la punta degli aghi si dissolve. A quel punto è sufficiente togliere il cerotto è il gioco è fatto, senza nessuna puntura visibile. Nel test sono stati coinvolti cento volontari suddivisi in maniera casuale in quattro gruppi; ad alcuni è stata praticata la vaccinazione classica con un’iniezione intramuscolare, ad altri il medico è stato applicato il cerotto, ad altri ancora è stato un cerotto con placebo (quindi senza medicinale), nell’ultimo gruppo i partecipanti hanno messo da soli il cerotto.

Quaranta su cento hanno presentato eritema, l’82% ha lamentato un po’ di prurito scomparso comunque entro un paio di giorni ma in generale la risposta è stata positiva e soprattutto iol vaccino è penetrati efficacemente. Lo stesso è stato anche per chi si è applicato da solo il cerotto, dimostrando quindi che si può tranquillamente fare a casa. Inoltre i microaghi sono talmente piccolo da sciogliersi nella pelle e quindi il cerotto una volta utilizzato può essere buttato nella spazzatura comune. Il prossimo passo sarà passare dalla fase sperimentale a quella produttiva, ma la via è tracciata.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*