Vanquish Zap Fat l’attrezzo che ha fatto dimagrire Antonella Clerici: come funziona?

Vanquish Zap Fat l’attrezzo che ha fatto dimagrire Antonella Clerici: come funziona?

Antonella Clerici è dimagrita e tutti si chiedono quale sia la sua dieta miracolosa. Sicuramente la pausa estiva de La Prova Del Cuoco aiuta la conduttrice a rimanere in forma, impossibile resistere alle ricette preparate nel programma e ai piatti succulenti di Anna Moroni. Il segreto della forma fisica che Antonella Clerici ha sfoggiato fiera su Instagram però non ha nulla a che vedere con il cibo. La conduttrice de La Prova del Cuoco ha mostrato uno strumento Vanquish Zap Fat che viene dagli Stati Uniti. Il macchinario innovativo sfrutta la radiofrequenza a polarità alternata per eliminare il grasso localizzato in una serie di sedute.

I più maligni erano convinti che Antonella Clerici fosse dimagrita dopo aver trovato la felicità accanto a Vittorio Garrone ignari dell’esistenza del Vanquish Zap Fat. Purtroppo il macchinario è installato presso un centro estetico romano e non si può acquistare per uso casalingo. Antonellina approfittando della pausa del programma ha deciso di dedicare un po’ di tempo a se stessa. C’è da dire che il Vanquish Zap Fat è stato approvato dall’FDA (Food and Drug Administration) quindi non si tratta dell’ennesimo rimedio dimagrante da vip. Le cellule di grasso per effetto del calore generato si rompono e gli acidi grassi e il glicerolo non finiscono nel fegato ma vengono eliminati per via linfatica.

Antonella Clerici ha detto che il Vanquish Zap Fat è fantastico! I risultati si vedono anche se ha iniziato il trattamento da qualche settimana e ben presto potrebbe ritrovare il vecchio stacco di coscia che tanto l’ha resa famosa quando era una giornalista sportiva e che ha fatto sognare milioni di italiani. Come tutti i macchinari, il Vanquish Zap Fat non può fare miracoli da solo, è importante abbinare una corretta alimentazione e fare attività fisica. Buone abitudini che di certo piacciono tanto ad Antonella Clerici.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*