Voli low cost, sedili a forma di sella di cavallo per ultima classe

Viaggiare low cost in areo, Aviointeriors presenta SkyRider 2.0

Viaggiare nell’ultima classe seduti su sedili a forma di staffa di cavallo. È questa l’idea di un’azienda italiana che mira a rivoluzionare i voli low cost.

Skyrider 2.0, il progetto di Aviointeriors

Aviointeriors è un’azienda italiana che opera nel settore dell’aviazione e all’Aircraft Interiors Expo di Amburgo ha presentato il suo progetto. I sedili verticali non sono una novità, l’azienda li ha proposti anche in passato ma il progetto non aveva avuto seguito perché i sedili non erano sembrati molto comodi. Il vecchio progetto presentato nel 2010 era stato bocciato dalla US Federal Aviation Administration.

I viaggiatori di tutto il mondo però oltre alla comodità vogliono soprattutto spendere poco ecco perché Skyrider 2.0 adesso piace. Chi viaggia spesso e prenota voli all’ultimo momento in futuro potrà usufruire di offerte speciali grazie all’introduzione di questi sedili il cui biglietto costerà pochissimo perché è come sedersi in ultima classe.

I sedili a sella di cavallo hanno altezza regolabile ma lo spazio a disposizione sarà molto ridotto perché la proposta di SkyRider è di 58,4 cm contro i 73,4 centimetri offerti da easyJet e Vueling e i 76,2 centimetri di Ryanair e Wizz Air. Ermanno De Vecchi, amministratore delegato di Aviointeriors, ha dichiarato al Corriere della Sera che i sedili aerei a forma di sella di cavallo debutteranno entro un anno e ci sono diverse compagnie low cost interessate.

Sedili verticali nei voli aerei low cost

I viaggiatori vogliono pagare di meno e le compagnie low cost non possono applicare ulteriori tagli per far scendere il prezzo del biglietto aereo. I nuovi sedili permettono anche di abbattere i costi per il carburante perché sono più leggeri.

L’introduzione della classe Super Economy sarebbe una vera e propria rivoluzione, soprattutto per i voli che durano meno di 75 minuti. Nel frattempo l’azienda attende le certificazioni per poter installare i sedili sui treni regionali. Il portavoce ha dichiarato: “Il design di questo sedile consente di aumentare il numero di passeggeri del 20% consentendo di aumentare i profitti per le compagnie aeree”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.