WhatsApp news, multe in arrivo per utenti TIM, Vodafone e Wind Tre

0
WhatsApp news, multe in arrivo per utenti TIM, Vodafone e Wind Tre

Da app di messaggistica istantanea più scaricata del mondo a causa di multe e sanzioni fino a 300 Euro per i possessori di smartphone, ecco perché

News WhatsApp, multe da 300 Euro per chi lo usa

WhatsApp per molti anni è stata in vetta alle classifiche di tutte le applicazioni dei vari Store come unica e degna regina delle app di messaggistica istantanea gratuite, anche se per un periodo era a pagamento. Tutti gli utenti in possesso di uno smartphone Android o iOS ormai non possono fare a meno di questa fantastica applicazione che ha rivoluzionato il mondo mobile. Ovviamente, il mondo si evolve e ci sono delle applicazioni concorrenti che hanno minacciato l’applicazione di Mark Zuckerberg, soprattutto perché ultimamente l’affidabilità è minata. Ci sono stati tanti casi di crash che hanno minato anche le funzioni di base di questo strumento di messaggistica, rendendo scontenti gli utenti. E proprio coloro i quali hanno un abbonamento o una ricaricabile Tim, Vodafone o Wind Tre protestano contro pesanti sanzioni in arrivo a causa della app in questione.

WhatsApp, sanzioni in arrivo

Nonostante gli sviluppatori siano già al lavoro per risolvere problemi irrisolvibili, gli utenti WhatsApp sono sul piede di guerra, nonostante certi comportamenti partano proprio da loro e sono causa di multe fino a 300 Euro. Alla vigilia delle vacanze di Natale 2017 infatti sembra che questi pessimi esempi stiano imperversando, ma gli stessi trasgressori preferiscono dare la colpa a WhatsApp piuttosto che assumersi le proprie responsabilità. Cosa causa una sanzione pecuniaria da 300 Euro e perché molti utenti si lamentano con il creatore di Facebook?

Mai utilizzare WhatsApp alla guida

Molti utenti negli ultimi giorni hanno segnalato sui social e su forum e blog di settore di aver ricevuto una multa proprio per causa di WhatsApp. C’è da precisare che in questo caso l’applicazione svolge un ruolo marginale dato che la sanzione arriva per via dell’incuria degli utenti. La multa sarebbe infatti arrivata per tutti coloro che non riescono a riporre il cellulare durante la guida. La sanzione è arrivata addirittura a 322 Euro, rovinando il Natale a molte persone e, in caso di recidività, la sanzione pecuniaria può arrivare a 2000 Euro. Di certo, per gli utenti Wind Tre, Tim e Vodafone non è certo il caso di utilizzare lo smartphone mentre si è alla guida della propria auto, anche per una questione di sicurezza.