YouTube e pedofilia, raccolti dati sensibili di minori sotto i 13 anni

0
YouTube e pedofilia, raccolti dati sensibili di minori sotto i 13 anni

I colossal del web nel mirino degli scandali? YouTube e la pornografia… La piattaforma assordita da Google nel 2006 avrebbe raccolto dati sensibili di minori sotto i 13 anni. È allarme sociale nel mondo?

Scandali sessuali, la soluzione di Google

Mesi fa alcuni magazine italiani hanno raccontato la soluzione che Google ha deciso di attuare per alleviare gli scandali sessuali, e favorire i rapporti interpersonali tra colleghi. Il colossal del web ha imposto delle regole ferree per la vita aziendale, al fine di non mettere i bastoni tra le ruote a Cupido ed evitare così denuncie per violenze sessuali. La regola di Google permette alla persona di chiedere di uscire a un collega, ma solo una volta! Ma dopo tanta “cura” nei rapporti personali cosa ha fatto sì che YouTube finisse nel mirino di uno scandalo di pedofilia?

YouTube contro la pedofilia?

Collegandoci alla piattaforma di YouTube tutti noi abbiamo avuto modo di vedere diversi filmati contro la pedofilia nel mondo. Nel corso di queste ultime ore però è lo stesso sito, appartenente al circuito Google, ad essere protagonista di uno scandalo sessuale… Dopo le notizie relative alla privacy su Facebook, sembra che YouTube abbia trovato il modo di rubare dati sensivsen appartenti a minori sotto 13 anni che spesos utilizzano la piattaforma per cartoni animati, musica e tutorial.

La pornografia invade YouTube?

A dare l’allarme è stato il Children’s Online Privacy Protection Act, lanciando un’accusa importante a Google affermando che in un certo qual modo la pornografia invade YouTube. “Google fa soldi con i bambini, si legge nel documento. Profitti significarivi raccogliendo vari tipi di informazioni sui bambini, attraverso i video su YouTube, inclusa geocalizzazione, identificativi unici del dispositivo, numero di telefono mobile“. Ad incrementare il titto vi sarebbe anche il fatto che i genitori dei minori non verrebbero avvisati attraverso una notifica.