Brexit: Si allungano i tempi?

uscita GB dall'UE Brexit

La Brexit continua a tenere banco nello scenario internazionale. La Corte suprema Inglese si è allineata con la sentenza dell’Alta Corte che aveva decretato che la decisione finale rispetto all’uscita della GB dall’Ue spetta unicamente al Parlamento che deve, nel caso, ratificare la decisione popolare espressa attraverso il Referendum. Con questa decisione tutto l’iter della Brexit si ferma, dal momento che la volontà popolare non è sufficiente a determinare una così importante decisione. Occorre, dunque, avviare l’iter parlamentare per decidere legittimamente l’uscita della Gb dall’Unione Europea.

La Premier Theresa May aveva impugnato la decisione dell’Alta Corte opponendosi alla decisione ma il suo ricorso è stato respinto dalla Corte Suprema. Tutto torna in discussione, quindi, almeno in termini teorici, perché è difficile che il Parlamento sconfessi la decisione popolare, sarebbe un colpo alla democrazia inglese. In ogni caso è certo che dare la parola al Parlamento significa procrastinare l’iter della Brexit se, come probabile, sarà ratificata dal Parlamento.

Si stanno aprendo contrasti sia all’interno dei conservatori che all’interno dei laburisti e la vicenda rischia di spaccare i due partiti Britannici. Theresa May è stata sconfitta, quindi, ma il suo indebolimento conseguente non dovrebbe mettere in forse l’uscita della GB dall’UE.

Crema Anticellulite Barò Cosmetics, leggi info su sito Ufficiale

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*