Cattaneo lascia Telecom Italia

dimissioni telecom

Arriva infine la notizia che era nell’aria da alcune settimane ma che era stata smentita dal diretto interessato negli scorsi giorni. L’AD di Telecom Italia ha annunciato di aver presentato le proprie dimissioni dall’incarico. Le sue dimissioni saranno discusse nel Cda di lunedì 24 luglio, si sta cercando in queste ore un accordo tra Cattaneo e l’azienda per la sua uscita dalla Società di tlc. Alla base della decisione ci sarebbero disaccordi con Vivendi, il socio di maggioranza di Telecom Italia.

Alcuni mesi addietro, quando in discussione c’era la nomina del Direttore, Cattaneo, CEO di Telecom dall’aprile del 2016, aveva dichiarato che chiunque fosse stato eletto per lui non ci sarebbero stati problemi ma evidentemente non è stato così. In quest’anno Cattaneo ha portato l’Ebitda della società da 3,7 a 4 Miliardi di Euro, il livello atteso dagli analisti.

Negli scorsi giorni si era diffusa la voce di abbandono di Cattaneo e in Borsa a Milano il titolo Telecom aveva registrato un’ondata di vendite, immediatamente frenate con la smentita dell’interessato che sosteneva di restare in Telecom fino al 2020. Si sta discutendo ora sulla buona uscita per Cattaneo che, secondo voci, potrebbe aggirarsi sui 30 milioni di Euro, in parte sotto forma di azioni dell’azienda, in parte cash.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*