Donna morta a Cagliari dopo aver ingerito un farmaco a cui era allergica

Donna morta a Cagliari dopo aver ingerito un farmaco a cui era allergica

Non è ancora ben chiaro se si tratta di un errore medico o di un nuovo caso di malasanità, ma sembrerebbe che una donna morta a Cagliari dopo aver ingerito un farmaco a cui è allergica.

Ragazza di 16 anni muore a causa di un farmaco anti ansia

Continuano ancora i decessi a causa di alcuni farmaci. Nell’arco della giornata di ieri la cronaca internazionale ha raccontato il caso di una ragazza di 16 anni che muore a causa di un farmaco anti ansia. Ma mentre gli inquirenti scozzesi stanno cercando di capire quali potrebbero essere le reali motivazioni che hanno scatenato la morte della ragazza, e quindi il collegamento con il farmaco anti ansia, ecco che in Italia arriva una notizia che ha tutti i parametri per essere considerata un caso di malasanità.

Malasanità a Cagliari, la procura Indaga

Nel corso di queste ultime ore sta diffusa la notizia secondo cui una donna è morta a Cagliari dopo aver ingerito un farmaco a cui era allergica. Secondo quanto reso noto dai giornali locali, sembrerebbe che la donna, un anziana di 76 anni, è deceduta Il 8 aprile nella clinica San Salvatore Dove si trovava ricoverata. Ad esporre un esposto alla Procura di Cagliari è stata la famiglia che ha causato la clinica “di aver somministrato un farmaco a cui, come dovevano sapere, era allergica e la paziente muore poco dopo” , motivo per cui resta da chiarire se si tratta di un errore medico o di un caso di malasanità.

Giallo a Cagliari, Si indaga sulla morte di una donna

La famiglia nell’esposto presentato alla Procura di Cagliari, ha spiegato che l’anziana donna di 76 anni in occasione dell’ultima visita, avvenuta tra il 6 e 7 aprile, non presentava a particolari condizioni fisiche ma appariva lucida, compatibilmente con il suo stato di demenza. La situazione sembra essere capitolata nel momento in cui l’8 Aprile l’anziana avrebbe ingerito un medicinale, motivo per cui la Procura di Cagliari ha deciso di aprire un’indagine al fine di capire se le cause della donna morta possono essere legate al farmaco a cui era allergica.

Aggiornamento 21 Aprile 2018

Comunicato della clinica San Salvatore:

Alla luce dei recenti interventi sugli organi di informazione rispetto a quanto accaduto presso la Clinica San Salvatore di Cagliari, la struttura intende informare di aver svolto, già nell’immediatezza dei fatti, accurate indagini interne e conferma che alla Paziente non è stato somministrato il farmaco cui era allergica. Tale farmaco non è in ogni caso presente nel prontuario della Clinica San Salvatore.

 Inoltre, a differenza di quanto comunicato dai parenti, le condizioni cliniche della Signora risultavano particolarmente gravi già al momento delle dimissioni dalla struttura ospedaliera presso cui era in cura e quindi sin dall’ingesso a San Salvatore.

La Clinica sottolinea di aver ampiamente informato i parenti di tali condizioni cliniche al momento dell’ingresso della Paziente, condizioni di cui vi è ampia evidenzia nella documentazione sanitaria.

La Clinica San Salvatore rimane a completa disposizione delle autorità che si stanno occupando del caso per fare chiarezza su quanto accaduto, fiduciosi che gli accertamenti disposti chiariranno l’assenza di responsabilità in capo alla struttura.

[amazon_link asins=’8838646155,B01N210NIG,B012TT95AK,8877116226,8889397810′ template=’ProductCarousel’ store=’giocattoli20c-21′ marketplace=’IT’ link_id=’73dd9b85-3e57-11e8-abe7-a3ee9fae45ff’]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*