Gaffe dell’Amministrazione Raggi: regala abbonamenti a chi già non li paga

gaffe giorno della memoria

Si è celebrata la Giornata della Memoria un giorno importante in cui si ricordano le innumerevoli vittime della ferocia Nazista, sterminate solo perché “non Ariani”. La furia e l’odio nazista non deve essere dimenticato, questo il significato di questa giornata. L’Amministrazione di Roma ha voluto fare un gesto simbolico verso i deportati delle Shoah romani, regalando loro l’abbonamento annuale per i mezzi pubblici della Capitale.

Un gesto simbolico che interessa solo 10 persone, tanti sono i superstiti, del valore di 1500 Euro. Questo gesto è tanto più simbolico considerando che i superstiti della Shoah hanno un trattamento pensionistico equiparato a quella di Guerra che prevede anche l’esenzione dal pagamento dell’abbonamento per i mezzi pubblici. La Giunta Raggi, quindi, ha fatto un omaggio che già è gratis.

Che non lo sapesse, a questo punto, è verosimile, L’Amministrazione Capitolina non si sarebbe nemmeno sognata di fare una simile Gaffe, tantomeno in un periodo in cui la popolarità della Sindaca è in pericolo, tra indagini della Magistratura, problemi della città che sono al palo, servizi che non funzionano, una giunta che sembra sempre un po’ in bilico, sempre con un nocchio alla Pretura e a eventuali avvisi di garanzia che sembrano piovere come in una perturbazione atmosferica. Insomma, l’omaggio in occasione della Giornata della Memoria poteva magari anche essere un pochino più concreto.

Copri il Vuoto o i capelli Bianchi con Fibre

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*