iPhone e benessere: quale collegamento?

0
iPhone e benessere: quale collegamento?

Iphone non è uno smartphone che tutti possono permettersi, soprattutto gli ultimi modelli come iPhone X. Possederne uno però è sinonimo di ricchezza, un concetto spesso banalizzato, che ha un fondamento scientifico e a scoprirlo è stata l’Università di Chicago.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Apple iPhone è sinonimo di benessere economico

Chi possiede un Apple iPhone oppure un iPad non ha problemi economici. È il risultato di uno studio condotto dagli economisti Marianne Bertrand e Emir Kamenica della University of Chicago e realizzato per il National Bureau of Economic Research. Stando ai dati racconti dagli studiosi americani sono state trovare correlazioni dirette, stabilendo che c’è il 69% di probabilità che i possessori di iPhone abbiano un reddito elevato. Sono state intervistate circa 6000 persone e la percentuale scende al 66,9% per chi ha un iPad.

Per quanto riguarda i device Android invece i ricercatori hanno individuato l’esatto stato patrimoniale almeno nel 59,5% dei casi, e si parla di redditi inferiori. Questa non è la prima volta che avere un iPhone significa essere ricchi e intelligenti, soprattutto negli USA dove pare che il numero di vendite dei prodotti Apple è collegato a quello dei laureati.

Benessere economico e brand

Apple non è l’unico brand che esprime benessere economico, è solo l’ultimo di una lunga lista. Nel 1992 per esempio l’indicatore di ricchezza era rappresentato da una mostarda, mentre nel 2004 da una salsa di soia e una marca di burro. Oltre ad iPhone ci sono alcuni smartphone Android di ultima generazione e l’operatore telefonico Verizon suggeriscono che il reddito è abbastanza elevato. Per stabilirlo i ricercatori hanno utilizzato algoritmi per incrociare i dati di genere, età ed etnia.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.