Occhiaie: come eliminarle grazie ai rimedi naturali e fai da te

0
coprire occhiaie

Moltissime persone hanno le occhiaie marcate e non tutti riescono a convivere bene con questa situazione. Oltre ad essere un fatto estetico, le occhiaie possono funzionare anche come un campanello d’allarme se, ad esempio, abbiamo problemi ai reni o se stiamo attraversando un forte periodo di stress.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Spesse volte ci si sveglia con le occhiaie gonfie, sintomo di un riposo non continuo e rilassante. E’ molto bene avere alcune accorgimenti per contrastare le occhiaie scure o gonfie e per farlo possiamo utilizzare dei semplici e facili rimedi naturali.

E’ vero che in commercio ci sono moltissimi prodotti specifici, ma fortunatamente in caso di occhiaie marcate e scure, fortunatamente la natura è dalla nostra parte e ci permette di utilizzare prodotti naturali e di facilmente reperibili in tutto il periodo dell’anno.

Inutile, quindi, spendere soldi su soldi per acquistare prodotti composti da elementi chimici. Occorre solo un po’ di buona volontà, costanza e impegno. I rimedi naturali, molte volte, sono accostati ai consigli delle nonne, che per moltissime cose non avevano poi tutti i torti.

La parola magica è ortaggio

La parola magica per contrastare le occhiaie e non ricorrere per forza a costosi trattamenti di chirurgia estetica è sicuramente ortaggio. In natura abbiamo il cetriolo, che almeno una volta nella vita abbiamo visto tagliato a fettine e poggiato su gli occhi, magari di qualche personaggio di un film.

Ed è proprio così, il cetriolo, infatti, grazie alla vitamina B, della quale è molto ricco, insieme alla provitamina A e potassio, aiuta la pelle a tonificarsi. Le proprietà rinfrescanti e decongestionanti del cetriolo aiutano la pelle a liberarsi dalle tossine nocive donando così freschezza agli occhi stanchi.

Per utilizzare il cetriolo per contrastare le occhiaie bisogna applicare due fettine tagliate non troppo spesse sugli occhi e lasciarle tre, quattro minuti in congelatore. Trascorso il tempo indicato, poggiate le fettine sulle occhiaie, ovviamente, chiuse e tenetele in posa 15 minuti. Vedrete che, una volta rimosse, i vostri occhi risulteranno meno stanchi.

Un altro classico è l’utilizzo delle patate, che anche in questo caso andranno applicate a fette sugli occhi chiusi. Attenzione, non basterà semplicemente tagliare le due fette necessarie, ma eseguire prima un piccolo processo.

Una volta tagliate ed ottenute le due fettine non troppo sottili, dovete porle in una ciotola di vetro con dentro dell’acqua e metterle in congelatore. Passati cinque minuti potete estrarle, asciugarle con della carta assorbente e poggiarle sulle palpebre sempre per una quindicina di minuti. La patata, ricca di amido, vitamina C e antiossidanti, va a nutrire ed ammorbidire la pelle.

L’ora della tazza di tè

Se siete poco amanti del o non lo siete per nulla, da adesso, se avete la tendenza ad avere le occhiaie gonfie, lo sarete. Il tè è uno dei metodi più antichi per combattere gli occhi gonfi poiché, attraverso la teina, riduce il gonfiore e lenisce le irritazioni.

Non solo, grazie alle sue proprietà, il restringe i vasi sanguigni e riduce gli arrossamenti. Per utilizzarlo contro le occhiaie, basterà prendere due bustine di tè, immergerle in acqua non bollente e fatta riscaldare precedentemente in un pentolino.

Una volta imbevute, prendete le bustine del tè ed applicatele facendole aderire bene sugli occhi. Il tempo di posa è di dieci minuti. Una volta trascorsi, rimuovete i due filtri del te e tamponate pichhiettando la zona degli occhi ancora bagnata con dei dischetti di cotone adatti per la rimozione del make up. Vedrete e sentirete nell’immediato un netto miglioramento.

Anche la curcuma è ottima per contrastare gli occhi gonfi e ridurre le occhiaie. Se utilizzata con pomodoro e succo di limone vedrete come otterrete dei veri e propri benefici. Sia il limone che la curcuma contengono antiossidanti e vitamina C ed entrambe hanno delle funzioni sbiancanti.

Questi due ingredienti, infatti, schiariscono perfettamente le occhiaie scure. I pomodori, invece, contribuiscono ad assorbire tutto il grasso in eccesso della pelle e contengono tantissime vitamine molto essenziali al nostro organismo.

Per utilizzare questi tre meravigliosi e benefici ingredienti non dovrete far altro che prendere una ciotola, metterci dentro due o tre pomodorini maturi, un cucchiaio di curcuma e un po di succo di limone. Mescolate i tre ingredienti finché non otterrete un composto omogeneo e non molto liquido e successivamente applicatelo per minuti sulle occhiaie.

Una volta trascorso il tempo necessario potete sciacquarlo e capirete subito che la vostra pelle risulterà più morbida, liscia e soprattutto le occhiaie saranno schiarite. Questo procedimento potete ripeterlo anche tutte le sere per almeno due settimane.

Frutta a volontà

Anche la frutta può essere un grande alleato contro le occhiaie e, allora perché non approfittarne? Prendete quindi un avocado e sempre tagliandone due fette non troppo sottili lasciatelo agire sulle palpebre per dieci minuti. Grazie alle vitamine A, D, E e K, il calcio e il potassio, l’avocado ci aiuterà a prevenire l’invecchiamento delle cellule della pelle e rimuove tutto il gonfiore.

Anche le fragole sono un toccasana per eliminare le occhiaie, quindi potete tagliare due fettine dopo averle ben lavate e lasciarle raffreddare un po’ in frigorifero. Trascorso qualche minuto poggiatele sopra gli occhi e lasciate agire tra i 6 e 8 minuti. Grazie al ferro, al magnesio e calcio contenuti nelle fragole le occhiaie si sgonfieranno facilmente.

Anche il succo d’arancia è un rimedio naturale molto utile ed efficace contro le occhiaie. Per utilizzarlo basterà prendere della garze ed intingerle in esso, poggiarle sulle palpebre e farle agire qualche istante.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.