Parquet: come scegliere il colore giusto?

0

Contraddistinto da un fascino unico e senza tempo, il parquet è senza dubbio tra i rivestimenti più eleganti che esistano in commercio. Chi sceglie un pavimento in legno per arredare un ambiente (privato o pubblico) lo fa soprattutto perchè apprezza il calore che questo conferisce allo spazio.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Parliamo di un rivestimento naturale, caratterizzato da infinite tonalità e venature caratteristiche, in grado di personalizzare a pieno un ambiente. Ma come scegliere il colore del parquet allora? Date le numerose opzioni a vostra disposizione, ecco alcuni consigli utili per trovare la soluzione perfetta per arredare casa o ufficio.

Come scegliere il colore del parquet: le quattro colorazioni del legno

Prima ancora di definire come scegliere il colore del parquet, è importante sapere quali sono le tonalità del rivestimento disponibili in commercio. Anzitutto, precisiamo che il colore del parquet dipende sostanzialmente dall’essenza del legno che si sceglie. Ogni varietà di legno ha infatti una sua colorazione caratteristica, che può però variare durante la fase di lavorazione del pavimento stesso.

Quello che però è importante è che, in natura, esistono sostanzialmente quattro diverse colorazioni di legno:

  • legni chiari, che vanno dalle tonalità del giallo al rosato, rimanendo però nell’ambito di tonalità tenui (rovere, larice, acero…)
  • legni rossi, che mutano tra il dorato, il rossiccio e il bruno (merbau, doussie, ciliegio americano, legno di acacia…)
  • legni scuri, che comprendono non solo i legni marroni, ma anche quelli neri e grigi (wengé, afromosia…)
  • legni bruni, che vanno dalla tonalità tabacco del teak alla caratteristica colorazione del noce. Questi sono però tendenti a variare nella colorazione sulla base dello scorrere del tempo e dell’esposizione alla luce.

Come abbinare il parquet all’arredamento

Quando si deve scegliere il colore del parquet, è pressoche inevitabile tenere in considerazione lo spazio e l’arredamento dell’ambiente in cui verrà installato. In linea di massima, è abbastanza importante cercare di scegliere una tonalità di parquet che sia abbastanza coerente con quella di porte e serramenti. Ma non è detto che non si possa invece prediligere un colore del pavimento totalmente diverso, così da creare un contrasto interessante per l’ambiente stesso.In ogni caso, ricordate sempre di tenere ben in considerazione la dimensione e l’illuminazione della stanza quando andate a scegliere tra un parquet chiaro ed uno scuro.

In genere, si prediligono i legni scuri per ambienti dalle pareti di colore chiaro, così da assicurarsi comunque una luminosità discreta della stanza. Il nostro consiglio è anche quello di utilizzare un parquet scuro in spazi di grandi dimensioni, dato che le tonalità più cupe tendono a ridurre visivamente gli ambienti. Quindi, se vi trovate a dover cambiare il pavimento di una stanza piccola, è vivamente consigliato scegliere un bel parquet chiaro.

Se invece non riuscite proprio a scegliere una colorazione perfetta per i vostri gusti e per le vostre stanze, vi consigliamo di optare per un parquet miscelato, dove due/tre tonalità di legni vengono mescolate tra loro grazie all’alternanza di listoni. E se anche questa opzione non dovesse soddisfarvi, potreste pensare di ricorrere ad un parquet sartoriale. Il sito parquetsartoriale.com vi permette infatti di scegliere un rivestimento su misura per le vostre esigenze. Vi basterà scegliere la tipologia e la tonalità di legno che preferite, e sarà cura dell’azienda creare un parquet su misura per i vostri gusti, così da poter arredare la vostra stanza come avete sempre sognato.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.