Pink in Italia, perché la droga sintetica U47700 è letale

0
Pink droga sintetica U47700

Mario è la prima vittima italiana della devastante U47700, Un oppiaceo sintetico in polvere e pasticche dal colore rosa pallido, acquistabile online e consegnata per posta raccomandata

Pink, la droga 2.0: a Torino il primo decesso per U47700

Un nuovo pericolo si aggira sul web, e non si tratta di un virus o malware creato da un hacker professionista. Si chiama U47700 ed è nota come Pink, a causa del suo colore rosa pallido. Dopo aver provocato diversi decessi in USA, in particolare a New York e in North Carolina, è riuscita ad approdare in Italia. E non è a caso che la prima vittima italiana di questo devastante oppiaceo sintetico sia un informatico italiano professionista. Mario è morto per colpa della droga sintetica Pink dopo atroci sofferenze in cui si è spento lentamente.

Cosa provoca la droga sintetica Pink U47700

Gli effetti della U47700 nel corpo umano sono veramente devastanti: Mario, 42 anni, sposato con figli, era dipendente da Pink. Egli ha iniziato ad addormentarsi in piedi, per poi finire in ospedale in preda a una grave crisi epilettica. Mario era cambiato, era intrattabile perché la droga gli ha letteralmente bruciato il cervello. Tutto per un oppiaceo che si può comprare su Internet, come se nulla fosse, pagando in Bitcoin e ricevendo la dose per posta raccomandata.

Perché la droga sintetica Pink è mortale

La moglie Francesca, nonostante fosse devastata per tutta la situazione, ha voluto documentare cosa stesse succedendo al marito. Il 42enne era seguito dal Sert, ma non essendoci tracce di eroina nel sangue o altre sostanze stupefacenti, gli esperti erano arrivati alla conclusione che Mario soffrisse di attacchi di panico causati da problemi di coppia, risolvibili con degli incontri con lo psicologo. La procura di Torino ha aperto un’inchiesta per fare chiarezza. La droga sintetica Pink è e resta illegale in USA, Svezia e Finlandia. Si chiama anche U47700 e si presenta in polvere, agglomerati o compresse. Tra le diciture trovabili per la vendita online, si legge “sedativo non adatto ad uso umano”, o “sostanza per la ricerca chimica”. E incredibilmente, sono presenti opinioni e recensioni sugli effetti iniziali, ovvero grande ma breve euforia, e sulle sensazioni di rilassamento muscolare e mentale.