Sanità, le leccate del suo cane ha portato una signora inglese in terapia intensiva a causa di una setticemia

Sono molte le persone che si lasciano leccare dai propri amati animali, spesso anche sul viso ma questa abitudine espone queste persone a rischio di contrarre delle malattie. La nostra pelle costituisce una barriera contro i germi con cui quotidianamente, di continuo veniamo a contatto, per cui certamente, se non vi sono ferite aperte, non sussistono rischi se veniamo leccati da un cane o un gatto, a patto che ci si lavi bene successivamente. Non altrettanto se la saliva dell’animale viene a contatto con le mucose le quali, invece, conducono l’agente patogeno direttamente in circolo. E’ quanto accaduto ad una donna inglese di 70 anni, la quale, a seguito delle leccate, ha sviluppato addirittura una setticemia.

Il batterio che il suo cane le ha “passato” è finito in circolo e ha provocato un’infezione per la quale la donna è stata ricoverata. Presto, però, la situazione peggiorata e l’infezione ha interessato più organi, tecnicamente una setticemia. Questa malattia è pericolosissima in quanto più organi contemporaneamente lavorano male o smettono di funzionare, in particolar modo i reni. Si tratta di casi piuttosto rari, in Inghilterra solo tredici casi in 25 anni, ma il forte rischio dovrebbe scoraggiare dal farsi leccare sul viso dai propri amici a quattro zampe.

Crema Anticellulite Barò Cosmetics, leggi info su sito Ufficiale

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*