Chi è Alessia Piperno, la blogger italiana arrestata in Iran per motivi non ancora chiariti

0
Chi è Alessia Piperno donna italiana arrestata Iran

Alessia Piperno è stata finalmente liberata, come annunciato dal governo italiano in occasione di giovedì 10 novembre del 2022. La donna era stata catturata dalle autorità iraniane in occasione del mese di settembre, in circostanze che non erano state chiarite e per motivi non del tutto conosciuti da parte delle autorità italiane. Ma chi è Alessia Piperno e per quale motivo è stata arrestata da parte delle autorità iraniane?

Chi è Alessia Piperno, donna italiana arrestata dalle autorità iraniane

Alessia Piperno è una blogger di viaggi che era stata arrestata, da parte delle autorità iraniane, in occasione di settembre del 2022. Le circostanze non erano state chiarite da parte del governo dell’Iran e, in Italia, la notizia aveva destato particolare scalpore. La blogger di viaggi era arrivata in Iran dopo aver viaggiato in altri paesi mediorientali e sudamericani, tra cui Pakistan, Marocco, Honduras, Messico, Panama, Islanda e Sri Lanka.

Dopo aver festeggiato il proprio compleanno con alcuni amici in Iran, nella capitale di Teheran, la donna è stata arrestata in occasione del 28 settembre. Il padre di Alessia Piperno aveva spiegato di aver sentito, per l’ultima volta, la donna a telefono in occasione della mattina del 28 settembre per farle gli auguri di compleanno, dichiarando: «Ci siamo sentiti al telefono per gli auguri e mi ha detto che la sera avrebbe festeggiato lontano dalla zona dove c’erano le manifestazioni di protesta». Qualche giorno dopo, l’uomo aveva annunciato, su un post su Facebook poi rimosso, che la donna l’aveva chiamato per comunicargli di essere stata arrestata e di trovarsi in carcere punto a partire da quel momento, il ministero degli esteri si era attivato per identificare le procedure di liberazione della donna.

Perché Alessia Piperno è stata arrestata in Iran?

Le motivazioni dell’arresto di Alessia Piperno non sono state chiarite, da parte delle autorità iraniane, durante il mese di permanenza della donna in carcere; nonostante il Ministero degli Esteri assicurasse che la donna era in buone condizioni di salute, l’informazione giornalistica ha tentato di ricostruire le vicende relative all’arresto della blogger di viaggi. Secondo alcune ricostruzioni, infatti, sembrerebbe che l’arresto di Alessia Piperno sia legato alle proteste anti-governative e anti-religiose che sono nate in Iran a seguito della morte, in carcere, di Mahsa Amini. Alessia Piperno, così come altri giovani europei, è stata arrestato con l’accusa di essere complice di queste proteste.