Aumentare follower Instagram con successo: le cose da sapere

0
aumentare-follower-instagram-

Amare Instagram è un attimo. E’ il social preferito di molti utenti di social media, addirittura sta battendo Facebook in fatto di preferenze. Il motivo di questa tendenza è che le immagini restano più impresse di un testo scritto a livello mentale. Una bella foto cattura l’attenzione ed è il mezzo con cui vengono attirate aziende, sponsor e investitori. Gli hashtag, chiamati anche tag, sono fondamentali in questo, in quanto sono le “etichette” che consentono di far spiccare o meno un post, annoverandolo tra i suggerimenti. Specie se si possiede un blog o un sito, questa pubblicità gratuita risulterà particolarmente utile, anche perché si vedranno i propri follower aumentare in maniera esponenziale nel giro di poco tempo. Raggiungere la popolarità è sinonimo di  aumentare follower Instagram. Ci sono delle strategie precise per catturare follower su Instagram efficaci, ma solo sfoggiare costanza perseveranza faranno raggiungere l’obiettivo sperato, anche in poco tempo. Ovviamente, non bisogna demordere se i primi tentativi non andranno a buon fine: alcuni ci mettono una settimana, altri mesi per diventare famosi su Instagram. Non bisogna dimenticarsi che i maggiori influencer Instagram hanno iniziato dal basso.

I primi passi per acquisire follower Instagram

Questo social media è diventato una rete sociale non solo di condivisione di foto e immagini, bensì un vero e proprio strumento con cui i contatti aumentano in proporzione dell’aumento dei like su Instagram. Questo significa avere pubblicità gratis per ogni mi piace ai propri post. Il primo obiettivo, dopo essersi iscritti, è aumentare follower Instagram. I follower sono i seguaci, ovvero persone che seguono il nostro profilo. Questi avranno a loro volta altri utenti e così via. Ma non basta certo avere molti seguaci su Instagram per diventare popolari, contano anche i mi piace ai propri post. Come fare per aumentare i like e diventare popolari su Instagram?

Aumentare follower Instagram,  quali foto pubblicare

E’ importante essere regolari e postare foto e immagini su Instagram, correlati dai famosi hashtag. Certo, belle immagini si possono reperire e scaricare direttamente da Internet, però l’originalità premia sempre. Inoltre, si possono personalizzare grazie ai filtri presenti nel social di default. Ognuno ha una propria scuola di pensiero, ma la parola d’ordine è originalità: ovviamente, se si è una ditta, si può pubblicizzare un prodotto e far moltiplicare follower e like su Instagram in automatico. In questo caso, i seguaci sono interessati al brand e non vedranno l’ora di scoprire le novità. Non tanto diverso è il discorso privati: diventare famosi su Instagram vuol dire anche seguire una propria linea. Fotografare gatti buffi, il cielo quando piove o quando appare l’arcobaleno, piante o fiori o, se si ha l’hobby dei fai da te, le proprie creazioni. Tutto è lecito sul social network delle foto, a parte pubblicare immagini raffiguranti nudo integrale, violenza e contenuti che possono urtare la sensibilità altrui.

Avere più follower su Instagram: l’importanza degli hashtag e del fuso orario

Certo, postare foto va bene, ma bisogna vedere il quando. L’ora in cui si pubblicano foto è molto importante per avere più visibilità su Instagram. Bisogna chiedersi quando i propri utenti sono online e dove sono, per calcolare eventuali fusi orari. Se, ad esempio, ci sono follower dagli Stati Uniti D’America, bisogna calcolare una differenza media di 7 ore con il Belpaese (dipende poi da Stato a Stato, perché anche gli USA sono toccati dal fuso orario). Sicuramente non aumenteranno i like su Instagram se si posta una immagine a notte fonda, è tempo sprecato e si rischia che anche un capolavoro della fotografia passi completamente inosservato a causa di questa distrazione. Anche se si hanno pochi seguaci stranieri, bisogna tenere conto anche di questo aspetto, specialmente se si ha un’idea, la si pubblicizza su questo social e si è a caccia di investitori. Anche i tag sono importantissimi, se non fondamentali. Gli hashtag sono le parole chiave per segnalare l’immagine. Molti utenti Instagram, nel tentativo di mettere la propria immagini in evidenza, la bombardano di hashtag, col rischio che passi inosservata. Il segreto del successo è mettere meno tag possibili: molti influencer hanno iniziato col mettere dai tre ai cinque tag, uno o due maggiori, tipo #Instagood e #PicOfTheDay, e altri presi dal contesto dell’immagine.

Aumentare follower Instagram comprando follower: acquisire popolarità e visibilità

Qualora si è alle prime armi perché si è effettuata da poco l’iscrizione a questo social network, il consiglio per aumentare i Mi Piace, oltre a pubblicare regolarmente foto, è quello di comprare follower Instagram dagli esperti di campagne sociali Viralsocial.shop. Saranno loro a guidare l’utente e a curare ogni aspetto e a selezionare gli utenti. Molti siti ed esperti del settore denigrano questa pratica, in primis per il fatto che si acquisterebbero degli utenti falsi solo per fare numero. Basta pagare e magicamente si acquisirà popolarità e visibilità su Instagram, ma è veramente così? La risposta è sì, anche perché c’è una vasta scelta di campagne sociali e opzioni su come diventare popolari su Instagram che vedere il proprio profilo riempito di like ripagherà del piccolo investimento. E chissà, tra loro può esserci il tanto desiderato sponsor, nessuno ci ha pensato?