Casale Monferrato: Cassazione conferma adottabilità bambina dei genitori anziani

Genitori nonni di Casale Monferrato
Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

Dopo anni di battaglie legali, perizie, corsi e ricorsi, la Cassazione ha messo fine alla storia dei genitori nonni di Casale Monferrato. I giudici hanno deciso di confermare l’affidabilità della bambina perché la coppia è incapace di “comprendere quali siano i bisogni emotivo affettivi e pratici” della bambina.

Genitori nonni di Casale Monferrato

La Suprema Corte ha depositato il verdetto che conferma la sentenza della Corte di Appello di Torino emesso a marzo dello scorso anno. Il caso della bambina tolta ai genitori anziani di Casale Monferrato si è chiuso con una sconfitta perché può essere adottata. Il giudice ha stabilito che i genitori biologici sono “incapaci di comprendere quali siano i bisogni emotivo affettivi e pratici” della figlia. La decisione non si concentra sull’episodio di abbandono in auto e sull’età dei genitori ma nel corso delle indagini sono emersi diversi elementi. Sono tante le perizie svolte in questi anni, e i giudici hanno sottolineato il fatto che l’uomo è “dipendente” dai desideri della donna, che è chiusa in un “processo narcisistico”, così come riporta Fanpage. La coppia ha riportato valutazioni negative in merito all’idoneità genitoriale.

La storia dei genitori nonni

Luigi Deambrosis ha 75 anni, la moglie Gabriella Carasano 63. La bambina è nata a Torino nel 2010, tutto è iniziato quando è stata fatta una denuncia di abbandono. In realtà la bambina aveva iniziato a piangere perché il padre stava scaricando la spesa e lei era rimasta in macchina da sola. Dopo l’intervento dei servizi sociali la piccola era stata allontanata dalla famiglia che è stata affidata. I genitori nonni non la vedono dal 2013, e ora la sentenza ha messo la parola fine a questa vicenda.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*